La guida per evitare le truffe con gli acquisti di Natale

0
384

Con l’avvicinarsi del Natale aumenta il rischio di trovarsi vittima di una truffa, soprattutto se scegliamo di fare acquisti online e per questo vi suggeriamo alcuni consigli per evitare brutti raggiri.

Attenzione alle truffe di Natale
Come difendersi dalle truffe online per Natale

La pandemia causata dal Covid ha aumentato a dismisura, soprattutto in Italia, il mondo dell’ecommerce. Il 2020 ha segnato un + 2 milioni di clienti, solo nel nostro paese, equivalente all’81% di aumento.

Questa crescita ha portato per la prima volta molti italiani a fare compere sul web e sono migliaia quelli che non hanno esperienza e non sono in grado di riconscere portali regolari e dalla tradizione consolidata e quelli che invece nascono e spariscono nell’arco di poco tempo, insieme all’eventuale pagamento effettuato in anticipo.

Quest’ultimo è il collo di bottiglia degli acquisti telematici: il prodotto va comprato prima di riceverlo, al contrario di quello che accade nei negozi fisici. Se Amazon da garanzie di rimborso anche per il market degli inserzionisti, ci sono centinaia di altri siti commerciali che non possono offrire lo stesso servizio. Come difendersi dunque?

Ci sono alcuni piccoli accorgimenti che possiamo adottare per evitare di rimanere con il conto corrente impoverito e senza l’oggetto dei nostri desideri. Queste piccole regole andrebbero adottate sempre, con una piccola verifica da fare sul negozio virtuale che stiamo visitando. Del resto voi acquistereste una scatola chiusa da qualcuno che ve la offre in mezzo ad una strada?

La piccola guida per evitare truffe online per Natale

Attenzione alle truffe di Natale
Come difendersi dalle truffe online per Natale

Partiamo da una base solida: le leggi italiane ed europee sono molto severe per quanto riguarda l’ecommerce. Va ricordato che comunque c’è la possibilità di rimandare indietro l’acquisto entro 15 giorni ricevendo un rimborso completo di quanto speso, al netto dei costi di spedizione naturalmente.

POTREBBE INTERESSARTI –> Nuovo interfaccia per Amazon Fire TV Stick e Stick Lite con l’ultimo update

Il primo parametro da verificare è quello del prezzo. Ebbene, bisogna diffidare se lo sconto è troppo alto rispetto a quello che si trova generalmente sul web. Per effettuare questa verifica basta utilizzare alcuni comparatori di prezzo presenti online, ce ne sono diversi e basta digitare “comparatore prezzi” su google. Spesso le truffe riguardano oggetti costosi, come iPhone o iPad, venduti più che sottocosto: fate molta attenzione.

Come sapere se il negozio che stiamo visitando è affidabile? Vale quello che facciamo normalmente nella vita di tutti i giorni: chiediamo in giro. Sul web questo significa verificare le opionioni di chi ha già fatto acquisti su quel sito. Se sono troppo poche o se appaiono simili tra loro o, ancora, se appaiono come tradizioni malfatte, meglio evitare di cliccare su acquista.

POTREBBE INTERESSARTI –> Si chiama Xiaomi Christmas il periodo di grandi offerte del brand cinese

Per avere garanzia che il sistema di pagamento non venga tracciato è bene che l’ecommerce utilizzi il sistema https. Questo è facilmente verificabile guardando la stringa di ricerca sulla barra del browser. Inoltre verificate le modalità per pagare: se vi viene chiesta una ricarca di una prepagata fuggite via, si tratta senza dubbio di una truffa. Quelle sicure sono invece Paypal, i bonifici o il pagamento con carta di credito.

Il sito su cui avete visto l’oggetto da comprare deve, a norma di legge, avere il numero di partita IVA sul footer, in basso. Se questo non è presente, non è un portale autorizzato all’ecommerce.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here