Minecraft K-pop e videogiochi: cosa cercano di più i bambini su internet?

0
258

Minecraft, K-pop e videogiochi. La top tre delle ricerche tra i bambini parla chiaro. L’inverno 2020-2021 porta con sé un’interessante analisi di ricerca con attenzione alle tendenze tra i più piccoli.

Minecraft k-pop videogiochi
Kids online (fonte adobe stock)

Arriva da Kaspersky lo studio che mette in luce le ricerche effettuate dai bambini nel corso delle vacanze invernali 2020-2021. Un modo per esulare dalle restrizioni imposte dalla pandemia che ha portato i bambini di tutto il mondo a cercare uno svago su internet. Il primo dato parla di una tendenza che ha visto i più piccoli concentrarsi maggiormente su YouTube. Il social dei video, da solo, ha generato il 21% delle ricerche. Ma anche i videogiochi, con il loro 15%, hanno rappresentato un’ampia fetta della torta. Insieme all’immortale Minecraft che, nonostante gli anni, resta il gioco più popolare tra i più piccoli. La musica eleva Billie Eilish e Ariana Grande tra le più popolari, insieme alla musica coreana K-pop.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Polverone WhatsApp: analisi Kaspersky. Cosa accadrà dopo l’8 febbraio?

Un’analisi che quest’anno più di ogni altro ha senso e va analizzata con attenzione. A causa dei lockdown imposti dalla pandemia globale, in molti si sono visti costretti a passare intere giornate tra le quattro mura di casa. E, vuoi perché le alternative erano poche, vuoi perché proprio per questo motivo i genitori hanno alleviato le limitazioni, tantissimi hanno passato il loro tempo libero sulla rete.

Quelli che andiamo ad analizzare sono i metadati derivanti dalle ricerche effettuate tramite smartphone e computer su Google, Bing, Mail.ru, Yahoo!, Yandex e YouTube. Entrando nel dettaglio, su YouTube l’argomento più quotato sono stati i videogiochi, che da soli si sono presi il 37% delle ricerche. Un altro 39% è dedicato a canali di streamer, sempre inerenti l’ambito videoludico. Ed il restante 19% su giochi specifici, tra cui Minecraft. In ambito gaming, oltre al popolare gioco a “cubi”, Among Us, Brawl Stars e Gacha Life hanno rappresentato la più ampia fetta di interesse.

Infine la musica, con il K-pop quale genere più popolare tra i bambini. Gruppi come BTS e BlackPink si sono guadagnati lo scettro di artisti più ascoltati e preferiti. Ma anche – tornando in occidente – artisti come Ariana Grande e l’astro nascente Billie Eilish hanno giocato un ruolo fondamentale, insieme al rapper Travis Scott.

Con la ricerca, arrivano alcuni consigli da Kaspersky per incoraggiare i genitori a rendere il più positiva e sicura possibile l’esperienza online dei propri figli.

  • L’uso della rete deve essere un mezzo per incoraggiare la creatività nonché esprimerla nel miglior modo possibile.
  • Rendere gli account dei figli privati, come ad esempio TikTok – che ha di recente introdotto la funzione parental control.
  • Restare aggiornati sulle preferenze e tendenze dei figli. Kaspersky Safe Kids fornisce un report aggiornato costantemente sulle attività quotidiane online dei bambini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here