Elon Musk è morto? Cosa c’è di vero dietro la notizia

0
579

Su Twitter sta spopolando l’hashtag #RipElon, ma in realtà dietro la presunta morte di Elon Musk si cela ben altro. Di seguito l’approfondimento

Elon Musk
Musk

In queste ore su Twitter è finito in tendenza l’hashtag #RIPElon che fa riferimento alla morte del magnate Elon Musk. In realtà, però, l’uomo non è morto per davvero. Ora vi spieghiamo qual è la verità dietro la notizia. Alcuni troll avrebbero condiviso fotomontaggi con titoli di quotidiani totalmente inventati. In una delle fake news si legge: “Elon Musk è morto, cosa significa per il mercato azionario e perché è una buona notizia per l’americano medio”. In un’altra, invece, scrivono: “Elon Musk presumibilmente morto all’età di 49 anni in seguito ad un incidente causato dalle batterie”. Almeno in quest’ultima c’è un principio di verità, perché negli stabilimenti Tesla di Fremont c’è stato un incendio causato da un guasto che, però, non ha fatto né morti e né feriti.

POTREBBE INTERESSARTI-> Elisabetta Canalis manda Instagram in tilt: il suo video mozza il fiato

Perché dare per morto Elon Musk?

Elon Musk
Musk Instagram

Le possibilità che hanno portato a compiere tale gesto sono due: puro trolling o il tentativo di manipolare le quotazioni delle aziende di Musk per permettere agli short seller di trarre beneficio.

POTREBBE INTERESSARTI-> Amazon sciopera: il 22 marzo si ferma la logistica del colosso

Come se non bastasse, in alcuni articoli, il complottismo l’ha fatta da padrone. “Non sappiamo chi abbia parlato con i media, ma dobbiamo trovare assolutamente un rimpiazzo per il Signor Musk prima di annunciare pubblicamente la sua morte”, avrebbe detto un presunto PR Team di Tesla. Peccato che l’azienda abbia smantellato tutti gli uffici incaricati di pubbliche relazioni. Ad ogni modo Elon Musk sta bene e gode di ottima salute ed è pronto a ritornare in vetta alla classifica degli uomini più ricchi del mondo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here