Zuckerberg e il teletrasporto: “Possibile a breve, ci stiamo già lavorando”

0
992

Il teletrasporto sarà possibile in un futuro non troppo lontano. A spiegarlo è stato niente di meno che Mark Zuckerberg, il numero uno di Facebook nonché uno degli uomini più ricchi al mondo. Parlando a The Information, il Ceo del social network più utilizzato di tutti i tempi ha spiegato che entro il 2030, quindi in meno di una decina di anni, potrebbero essere messi in commercio o comunque inventati, degli occhiali intelligenti che permetteranno appunto il teletrasporto in altri luoghi.

Zuckerberg (Foto LaStampa)
Zuckerberg e il teletrasporto (Foto LaStampa)

Attenzione, il buon Zuckerberg non parla di un teletrasporto fisico, come qualcuno di voi avrà capito, ma semplicemente digitale; gli occhiali smart saranno infatti dotati di lenti ad ologrammi che ci permetteranno di entrare in luoghi distanti. “Ovviamente – ha detto Zuckerberg circa questa nuova invenzione – continueranno ad esserci automobili, aerei e tutto il resto. Ma più aumenta la possibilità di teletrasportarci più potremmo limitare gli spostamenti fisici. Le persone in futuro vorranno viaggiare di meno, farlo in modo più efficiente ed essere in grado di andare in altri posti senza dover fare i pendolari”.

Mark Zuckerberg (LaStampa)
Mark Zuckerberg e il teletrasporto (LaStampa)

ZUCKERBERG E IL TELETRASPORTO: “SI POTRA’ FARE NON SOLO PER GIOCARE MA ANCHE PER LAVORARE”

POTREBBE INTERESSARTIMark Zuckerberg sbarca su Clubhouse e il social “esplode”

Un progetto a cui stanno già lavorando tutte le multinazionali della Big Tech, ed oltre a Facebook anche Apple, Microsoft e Google starebbero pensando a idee simili. “Invece di chiamare qualcuno o avere una video chat, basterà schioccare le dita e teletrasportarsi, e sei seduto lì sul loro divano”. Un teletrasporto virtuale che lo stesso Zuckerberg aveva già predetto qualche anno fa, quando, in occasione della consegna del premio “Uomo media dell’anno” a Cannes spiegò: “I nostri padri erano abituati al cinema, la nostra generazione ai video su YouTube. I nostri figli vivranno in modo naturale dentro le immagini virtuali”.

POTREBBE INTERESSARTIFacebook vs Apple, campagna ingannevole? Accuse a Zuckerberg

Quindi, sempre a The Information, il numero uno del social blu ha specificato: “le nuove generazioni di Oculus (riferendosi ai visori per la VR di Facebook ndr) permetteranno agli utenti di tele-trasportarsi da un luogo all’altro senza muoversi dal divano. Non solo per giochi e intrattenimento, ma anche per lavoro. E questa evoluzione porterà enormi benefici anche all’ambiente, perché ridurrà in modo drastico le emissioni provocate da aerei e auto”. Zuckerberg ha anche annunciato un progetto di implementazione per Facebook, sempre nella direzione della realtà virtuale: “Dare un avatar personale a tutti gli utenti, che permetta interazioni con altri avatar attraverso espressioni del viso molto realistiche”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here