Apple iOS 14.5: aggiornamenti di sicurezza stand alone nel futuro di iPhone

0
152

Apple iOS 14.5: aggiornamenti per la sicurezza stand alone nel futuro di iPhone. È quanto si è scoperto nel codice di iOS 14.5. Un cambio di politica che garantirebbe una maggior copertura anche tra gli utenti più “titubanti”. 

iOS 14.5
La novità relativa agli aggiornamenti di sicurezza (fonte appleinsider.com)

A parlare è il codice di iOS 14.5. L’ultima beta del sistema operativo di iPhone suggerisce che in futuro Apple pianificherà aggiornamenti per la sicurezza a sé stanti. Questo significa che per essere in possesso di un dispositivo “in bolla” sotto il profilo della sicurezza non sarà necessario accettare e scaricare major update. Le patch di sicurezza diventano così un aggiornamento autonomo, senza la necessità che gli utenti – soprattutto quelli più titubanti – debbano passare alla nuova versione dell’operative system di Apple.

POTREBBE INTERESSATI –> iOS 14 metterà in crisi Facebook: stavolta il social rischia

A scoprirla per prima nella giornata di ieri, quando è stata rilasciata la prima versione per sviluppatori di iOS 14.5, i colleghi di 9to5Mac. Secondo quanto riportato dalla testata d’oltreoceano, il codice suggerisce che gli utenti in possesso di iPhone con sistemi operativi vecchi potranno scaricare e godere delle migliorie lato sicurezza. Ad esempio, un proprietario di un iPhone con installato iOS 13, potrebbe ricevere le patch di sicurezza rilasciate con iOS 14, 15 e così via.

Questa scelta è per venire incontro a quegli utenti che non aggiornano i propri dispositivi per una o più ragioni. Chi non lo fa perché ha paura che il nuovo sistema possa venire rallentato o peggiorare le performance della batteria. Chi invece non può – anche volendo – per questioni di spazio. Insomma così facendo Apple si porterà a casa una fetta ben più ampia di utenti, che verranno coinvolti negli update di sicurezza futuri.

POTREBBE INTERESSATI –> IPhone 13, l’uso di batterie più grandi aumenterà l’autonomia

Tutto ciò si tradurrà in una risposta più celere ed efficace da parte degli sviluppatori di Cupertino. Qualora dovessero emergere problemi relativi alla sicurezza, questi avrebbero libertà di azione immediata, senza la necessità di attendere l’uscita di un pacchetto più ricco di aggiornamenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here