MWC 2021: fioccano gli assenti di lusso, a rischio l’evento

0
100

MWC 2021 si farà, e sarà in presenza. O meglio, l’obiettivo è organizzare un evento quanto più simile ad un Mobile World Congress “normale”, ma le assenze dei big iniziano a farsi sentire e l’organizzazione ora rischia di saltare. 

MWC 2021
Il logo ufficiale del Mobile World Congress

L’anno scorso il Mobile World Congress 2020 saltò. Il motivo, neanche a dirlo, fu la pandemia da COVID-19, esplosa poche settimane prima dell’evento di Barcellona. Quest’anno, a scanso di equivoci, gli organizzatori puntano ad organizzarlo in presenza, ma gli intoppi non mancano.

POTREBBE INTERESSARTI –> Mi MIX FOLD è ufficiale: ecco il primo pieghevole di casa Xiaomi

Anzitutto il MWC 2021 non si terrà nel mese di marzo come storicamente avviene ma, per prendere tempo, gli organizzatori hanno posticipato l’inizio della fiera all’ultimo giorno di giugno. Circa tre mesi per monitorare la situazione e capire se l’idea di un evento in presenza è fattibile o è pura utopia.

Le stime parlano chiaro: ogni paese sta adottando misure differenti, più o meno efficaci, per far sì che la macchina della vaccinazione compia il suo percorso. Come sappiamo il MWC attira a sé appassionati, addetti ai lavori e aziende provenienti da tutto il mondo. Motivo per cui l’organizzazione – la GSMA – ha scelto di dimezzare il numero di partecipanti nonché la stampa per ridurre il rischio di contagio.

Per entrare in Spagna, attualmente, è necessario essere in possesso di un tampone con risultato negativo entro le 72 ore prima di mettersi in viaggio. Una volta giunti sul territorio spagnolo, si viene inoltre sottoposti ad un check medico che, in base al risultato, darà il via libera ai visitatori di accedere al paese.

Purtroppo le stime di crescita dei contagi e le grandi differenze di approccio alle vaccinazioni nei diversi paesi non lasciano ben sperare. La paura è che anche quest’anno il MWC venga cancellato. Intanto fioccano i primi no dei big all’invito di partecipazione: Ericsson è la prima ad aver comunicato che non presenzierà al MWC 2021 di Barcellona. Stesso discorso per Nokia e Sony, altri due colossi tech che, così come per Ericsson, non prenderanno parte all’evento per salvaguardare la salute dei loro dipendenti. Ed infine Google, quarto big che ha recentemente annunciato la sua assenza a Barcellona.

POTREBBE INTERESSARTI –> Google Stack: l’app fondamentale per tutti coloro che vogliono scannerizzare i documenti

Ora la paura è che altri nomi si possano aggiungere alla lista degli assenti, con buona pace del GSMA. Nonostante Ericsson, Nokia, Sony e Google non saranno presenti, i quattro big organizzeranno degli eventi a distanza durante le giornate del MWC. Ammesso che si farà.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here