L’app Google shopping va in archivio: Big G la manda in soffitta

0
320

La versione mobile, quindi l’applicazione di Google Shopping, dovrebbe scomparire a breve. Big G, stando a indiscrezioni, sembrerebbe infatti intenzionato a chiudere la sua app lasciando solamente la scheda “Shopping” all’interno della sua versione web, per il personal computer.

Google Shopping
Google Shopping, chiude la versione app

Lo “shut down” dovrebbe avvenire sia per le versione Apple e iPad, quindi per i sistemi operativi iOS, quanto per gli Android, e chiunque tenti di accedere in questi giorni all’applicazione dedicata, verrà reindirizzato alla versione desktop. A fare la scoperta sono stati i colleghi di 9to5Google negli scorsi giorni, che hanno riportato anche le parole di un portavoce di Google, rimasto però anonimo, che ha confessato: “Nelle prossime settimane non supporteremo più l’app Shopping. Tutte le funzionalità offerte dall’app agli utenti saranno disponibili nella scheda Shopping. Continueremo a creare funzionalità all’interno della scheda Shopping e in altre superfici di Google, inclusa l’app Google, che consentiranno alle persone di scoprire e acquistare facilmente i prodotti che amano. Il sito shopping.google.com – conclude il portavoce – rimarrà attivo”.

Google shopping chiude l'app
Google shopping chiude l’app: rimane solo la versione web

APP GOOGLE SHOPPING CHIUDE: RESTA SOLAMENTE LA VERSIONE WEB, CHE E’ IDENTICA

POTREBBE INTERESSARTIRita è l’applicazione che ci dice cosa Google e Facebook sanno di noi

Va letto in tale ottica di chiusura dell’app shopping, quanto invece scoperto dagli esperti di XDA Developers, che hanno notato come il termine “tramonto” fosse stato aggiunto a diverse stringhe di codice presenti proprio nell’applicazione di Big, chiaro indizio di come la stessa sia ormai vicino alla sua fine. L’ap shopping di Google, per chi non l’avesse mai utilizzata, permette appunto di fare acquisti in digitale scegliendo fra migliaia di negozi, utilizzando i propri account Google, e rappresenta solamente l’ultimo software che Big G ha chiuso negli ultimi anni, come ad esempio Reader, Hangouts, Google Plus (il cui obiettivo era fare la guerra a Facebook), e molti altri ancora.

POTREBBE INTERESSARTI Google Nest Hub 2 ti dice se hai dormito bene: arriva il 5 maggio il nuovo centro di controllo di big G

Per quanto riguarda la versione web c’è da dire che di fatto è identica a quella dell’applicazione; nella schermata Home troviamo una serie di prodotti consigliati a cui l’utente potrebbe essere interessato, e nel contempo si possono visualizzare quei prodotti “salvati” che si possono eventualmente acquistare in un secondo momento. Nella sezione “Notifiche” vi sono invece gli aggiornamenti di ordini e promozioni, mentre nel “Carrello” si procede ovviamente con l’ordine e l’acquisto. Insomma, cambia ben poco, al di là dell’immediatezza dall’avere l’app a portata di mano sul proprio smartphone.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here