Google Nest Hub 2 ti dice se hai dormito bene: arriva il 5 maggio il nuovo centro di controllo di big G

0
70

Google Nest Hub 2 ti dice se hai dormito bene senza la necessità di indossare un dispositivo wearable. La rivoluzione dell’hub di Google passa da qui e da tante altre novità, in arrivo il 5 maggio 2021. 

Google Nest Hub 2
Il nuovo Google Nest Hub 2 (fonte Google Store)

È fuori dubbio che la domotica, nel corso degli ultimi anni, abbia subìto un’iperbole nel numero di utenti che la utilizzano. Da Amazon a Google, passando per Apple e numerosissimi altri produttori, possiamo dire di essere ormai sopraffatti da dispositivi smart nelle nostre abitazioni. E per far funzionare il tutto come si deve e centralizzare i controlli ci affidiamo agli smart speaker o – come in questo caso – a veri e propri hub di controllo.

POTREBBE INTERESSARTI –> Chrome, rimossa un’estensione mascherata da Google Home

Google Nest Hub 2: la nuova versione porta con sé interessanti novità

Google Nest Hub 2
Il nuovo Google Nest Hub 2 (fonte Google Store)

Protagonista di quest’oggi il nuovissimo Google Nest Hub 2, ultimo dispositivo smart per il controllo della domotica pensato e prodotto da Google. Anzitutto Big G ha voluto lavorare certosinamente sulla qualità del suono riprodotto dall’hub. Vengono quindi migliorate notevolmente le casse, con il 50% in più di potenza sonora legata ai bassi rispetto al precedente Nest Hub. Ricordiamo infatti che Nest Hub non è solo uno smart speaker, ma è dotato di un display nel quale poter visionare e riprodurre contenuti da praticamente ogni piattaforma.

Insieme ai miglioramenti relativi all’audio, Google Nest Hub 2 introduce una novità assoluta nel mondo della domotica. Il dispositivo per il controllo della domotica sarà ora in grado di dirci se abbiamo dormito bene o meno bene, tracciando le nostre abitudini durante la notte. Saranno i sensori Motion Sense – basati sulla tecnologia Soli – a dirci se stiamo dormendo abbastanza o non abbastanza. Ovviamente per farlo sarà necessario dormire nel raggio d’azione dell’hub, quindi nella stessa stanza.

Una volta che i dati verranno raccolti ed elaborati da Nest Hub 2, questi ultimi saranno disponibili sia sullo schermo del dispositivo sia come risposta alla nuova hotword “Ok Google, come ho dormito?“. Ovviamente il tutto sarà disponibile anche nell’applicazione Google Fit presente su smartphone Android e iOS connesso al nostro account Google.

Google Nest Hub 2
Google Nest Hub 2

POTREBBE INTERESSARTI –> Google contro Oracle, la Corte Suprema ha messo la parola fine alla disputa decennale

Nonostante le funzioni non siano poche né di poco conto, il nuovo Nest Hub manterrà lo stesso prezzo del suo predecessore. 99,99 euro il prezzo di lancio, con le vendite che partiranno il prossimo 5 maggio 2021 sul Google Store e presso i rivenditori di elettronica di consumo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here