La tuta di Iron Man è realtà: se avete 2.300 euro…

0
98

Se avete sempre sognato di indossare la tuta di Iron Man, il famoso esoscheletro che permette al buon Tony Stark di fare qualsiasi cosa immagini, sappiate che c’è un’azienda che la produce.

Tuta di Iron Man nella realtà
Tuta di Iron Man nella realtà: come funziona

Attenzione, non potrete indossarla e andare in giro sparando razzi e volando a velocità supersonica a chilometri dalla terra, ma sicuramente potrete sentirvi un po’ Iron Man grazie ad un volo comandato ad una certa altezza dal suolo. A realizzarla è la Gravity Industries, che come già si può intuire dal nome, sfida le leggi di gravità. Si tratta di un’azienda aerospaziale del Regno Unito che ha realizzato questo esoscheletro per permettere il volo umano, e che ha messo a disposizione lo stesso equipaggiamento alla fanteria della marina britannica. Per provare la sua efficacia, gli stessi militari agli ordini della Regina l’hanno utilizzata per un’operazione di abbordaggio volante su una nave e il risultato è stato a dir poco spettacolare, quasi come fosse una pellicola di Hollywood.

POTREBBE INTERESSARTI Esoscheletri presto realtà: da Iron Man alla vita di tutti i giorni

Gravity Industries è da anni che sta lavorando a queste tute stile Iron Man, e l’ultima permette di volare attraverso una spinta di quattro motori che sono posizionati sulle braccia del pilota: in poche parole, puntando gli arti verso il terreno, viene emessa una spinta contraria che permette il volo controllabile sempre attraverso le braccia. Il problema è che non tutti sono in grado di utilizzare questo particolare esoscheletro, visto che è necessaria una certa forza fisica e un certo equilibrio, ma in ambito militare sembrerebbe essere, per lo meno in questa fase dello sviluppo, molto praticabili.

POTREBBE INTERESSARTIMay the fourth be with you: Star Wars day, via alle celebrazioni

Negli scorsi mesi, come riferisce Fanpage, la stessa tuta era stata messa alla prova per delle operazioni di soccorso in alta montagna, dimostrando di poter operare con grande celerità giungendo sul luogo segnalato diversi minuti prima i canonici soccorritori. Nell’ultima prova, quello dell’abbordaggio alla nave, invece, i “dimostranti” si sono avvicinati all’imbarcazione attraverso un gommone, e sono poi decollati e saliti a bordo della nave, che è stata poi virtualmente liberata dagli aggressori. La tuta di Iron Man è stata ideata da Richard Browning e si può utilizzare per provare l’ebrezza del volo umano per qualche minuto, anche se il costo non è dei più economici visto che servono 2.300 euro per il noleggio. Sale invece a 7.000 euro il prezzo del vero e proprio addestramento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here