Twitter, finalmente la modifica sulle foto tanta sperata

0
104

Le foto sui social rivestono un ruolo molto importante, a volte determinante per regalano like, cuoricini e qualche followers in più. Se n’è accorto anche Twitter. Il microblogging statunitense ha annunciato una modifica riguardante le immagini nei tweet che vengono visualizzate sulle sue app mobili.

Twitter (Adobe Stock)
Twitter (Adobe Stock)

Il social californiano creato da Jack Dorsey inizierà finalmente a visualizzare le immagini più alte nei tweet sulle sue app iOS e Android e smetterà di ritagliare le immagini in esse in un rapporto di aspetto preimpostato. Una grande novità che molti utenti richiedevano a gran voce e stavano aspettando.

Twitter compra Scroll: come rimuovere gli annunci pubblicitari sui siti

Twitter (Adobe Stock)
Twitter (Adobe Stock)

No bird too tall, no crop too short”. Con queste parole, un po’ post (a effetto) un po’ slogan, Twitter ha annunciato la nuova modifica. Una modifica davvero gradita in quanto non si tradurrà più in immagini scomode ritagliate in modo impreciso.

LEGGI ANCHE >>> Bugatti, un tavolo da biliardo esagerato: costa quanto un appartamento VIDEO

Ciò aiuterà anche il social statunitense a evitare critiche sul bias degli algoritmi con immagini specifiche, poiché le immagini più alte verranno automaticamente ritagliate al centro se sono troppo lunghe, per essere completamente visualizzate nel tweet. Per il resto, tutto rimane come prima: gli utenti possono toccare l’immagine per visualizzare l’immagine a figura intera.

LEGGI ANCHE >>> 2 monete ogni 2000 stampate valgono una fortuna: occhio ai numeri…

Twitter aggiunge che la struttura del “cinguettio” sarà identica a come viene visualizzata in anteprima, durante la composizione. Attualmente, infatti, la modifica è disponibile per gli utenti che eseguono le app iOS e Android.

Tuttavia, non si sa quando arriverà ai client Web e sul desktop. Oltre a ciò, il social ha apportato altre modifiche relative alle immagini, come per esempio l’aggiunta del supporto per i caricamenti ad alta risoluzione nei tweet. Considerando che la funzionalità è appena iniziata, ricorda Twitter, potrebbe essere necessario un po’ di tempo prima che tutti gli utenti ricevano l’agognato l’aggiornamento.

Nel frattempo Twitter compra Scroll, una start-up che offre un piano in abbonamento per rimuovere gli annunci pubblicitari dai siti di notizie. Pagando 5 dollari al mese, si possono visitare siti senza essere disturbati da banner, pop-up o video pubblicitari. Una sorta di Twitter-plus.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here