YouTube mette sul piatto 100 milioni di dollari per battere TikTok

0
269

YouTube mette sul piatto 100 milioni di dollari. Una cifra enorme, elargita ai creator che saranno in grado di produrre Shorts virali per controbattere lo strapotere di TikTok.

YouTube mette sul piatto 100 milioni
YouTube Shorts

TikTok, l’app cinese dei video brevi, si sente sempre più circondata. Dopo l’introduzione dei Reels in Instagram, chiara risposta al fenomeno TikTok da parte di Facebook, ecco YouTube. Il noto social, nato nel 2005 e che da allora viene considerato il padre di tutti i siti in cui è possibile caricare video, entra a gamba tesa nel mondo dei contenuti simil-TikTok.

POTREBBE INTERESSARTI –> App più scaricate: TikTok e Facebook re indiscussi delle classifiche

YouTube risponde a TikTok con… Shorts!

YouTube mette sul piatto 100 milioni
TikTok (Adobe Stock)

La piattaforma di Google introdurrà nei prossimi mesi i suoi Shorts, una nuova sezione del sito che vedrà protagonisti brevi filmati in pieno stile TikTok ed Instagram Reels. L’obbiettivo di Big G è accaparrarsi una fetta di utenti che fruiscono quotidianamente di contenuti simili.

Ma per far sì che gli Shorts di YouTube possano generare il risultato sperato in termini di successo e preferenza degli utenti, Google, dalla parte sua, è pronta a giocarsi il proverbiale asso nella manica. Un asso che risponde al nome di 100 milioni di dollari. Una cifra mastodontica che YouTube metterà a disposizione dei suoi creator per incentivarli a produrre contenuti esclusivi per la sua piattaforma e… far crescere gli Shorts.

POTREBBE INTERESSARTI –> YouTube Shorts “imposto” agli utenti da Google nell’app

Dunque così come avviene per i video più “classici” presenti sulla piattaforma di Big G, anche gli Shorts genereranno profitto per i creator che vorranno caricarli e condividerli con il mondo. Come avviene da praticamente sempre, YouTube, anche questa volta, incentiverà i suoi youtuber con remunerazioni basate sul successo di un video. Più viene visualizzato, maggiore sarà il guadagno che entrerà nelle tasche del creatore di contenuti. Lo stesso avverrà con gli Shorts, su cui cui YouTube ha puntato, per ora, ben 100 milioni di dollari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here