Apple Music, prove tecniche di cambiamenti: cosa bolla in pentola

0
125

I presagi di un radicale cambiamento nella “scheda Scopri”. Su Apple Music un teaser di spicco che allude a un imminente annuncio importante. Sotto il titolo “Prossimamente”, una frase che è tutta un programma: “Preparati: la musica sta per cambiare per sempre”. Un “Tune-In Video” di accompagnamento fa crescere l’attesa, mostrando semplicemente un logo animato Apple Music.

Apple Music (Adobe Stock)
Apple Music (Adobe Stock)

Secondo indiscrezioni, il Colosso di Cupertino si starebbe preparando a lanciare un nuovo livello “Hi-Fi” di Apple Music, che coinvolge audio lossless e forse un’esperienza di audio spaziale su hardware compatibile. Il logo animato “Apple Music” nel teaser ha un effetto rotante mentre si muove avanti e indietro tra bianco su nero e nero su bianco, forse indicante la natura del suono surround di Spatial Audio.

Apple Music, tante indiscrezioni ma ancora nessuna ufficialità

Novità in vista per Apple Music (Adobe Stock)
Novità in vista per Apple Music (Adobe Stock)

La voce iniziale sul livello Hi-Fi Apple Music è apparsa due settimane fa e sono stati trovati accenni di audio ad alta fedeltà nel codice, sia della versione beta di iOS 14.6 che dell’app Apple Music per Android beta.

LEGGI ANCHE >>> Fauci: “Covid? Si può controllare ma non eliminare, in arrivo vaccino-pillola”

Altre indiscrezioni hanno indicato che il lancio di questo nuovo livello Hi-Fi Apple Music potrebbe affiancarsi agli AirPod di terza generazione, ma altri hanno indicato che i nuovi auricolari non sono previsti fino alla fine dell’anno.

LEGGI ANCHE >>> Conferme dal Pentagono: gli alieni sono tornati, ora ne abbiamo le prove

9to5Mac avrebbe trovato dei chiari riferimenti ad “Apple Lossless“, “Free Lossless“, “Hi-Res Lossless” e “Dolby Atmos” nell’app web Apple Music. Riferimenti che indicherebbe il piano di Apple sullo streaming audio con una qualità superiore su Apple Music, sfruttando per esempio, Dolby Atmos e audio spaziale su AirPods Pro e AirPods Max. Insomma ci si muove ancora nel campo delle indiscrezioni, dove è possibile tutto e il suo esatto contrario.

Apple Music è un servizio di streaming musicale annunciato l’8 giugno 2015 all’Apple Worldwide Developers Conference e distribuito il 30 giugno dello stesso anno, con l’aggiornamento iOS 8.4, in circa 100 paesi, tra cui l’Italia.

L’utente può scegliere tra circa 70 milioni di brani musicali che vengono poi riprodotti sul dispositivo attraverso lo streaming audio. Il servizio fornisce anche consigli e suggerimenti basati sul gusto dell’utente. Uno dei contenuti esclusivi è la stazione radio Beats 1, che trasmette continuamente 24 ore su 24, da Los Angeles con Zane Lowe, da New York con Ebro Darden e da Londra con Julie Adenuga. Apple Music è fruibile anche attraverso Siri.

L’interfaccia, con l’aggiornamento ad iOS 14, presenta cinque schede: “Libreria”, “Ascolta ora”, “Scopri”, “Radio”, e “Cerca”. Almeno fino ad oggi è stato così, domani chissà…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here