Xiaomi è il re della ricarica veloce: ecco il nuovo record mondiale-VIDEO

0
140

Xiaomi fa segnare tempi di ricarica mozzafiato grazie al sistema HyperCharge da 200W, registrando il nuovo record mondiale con cavo (e anche senza).

Xiaomi ricarica Hyper Charge a 200W per il colosso cinese
Hyper Charge a 200W per il colosso cinese (Adobe Stock)

Xiaomi fa segnare il nuovo record mondiale di ricarica veloce di un apparecchio cellulare. Il colosso cinese della telefonia portatile ha pubblicato un video dimostrativo sulla propria pagina Twitter, in cui sbriga la pratica nel tempo monstre di appena otto (8!) minuti grazie a una tecnologia di ricarica Hyper Charge da 200W.

Non c’è dubbio che le prestazioni raggiunte durante la prova da un Mi 11 Pro modificato, provvisto di batteria da 4000mAh, abbiano lasciato tutti a bocca aperta. Xiaomi si conferma così l’azienda da battere sia sulla ricarica via cavo che su quella wireless: già un paio di anni fa aveva a disposizione un sistema da 100W, capace di raggiungere il 100% in 17 minuti, sempre con una batteria della stessa portata. L’anno scorso ha impiegato 23 minuti per ristabilire tutta l’energia di una batteria con una capacità da 4.500mAh, grazie a un immissione a 120W.

Xiaomi leader della ricarica veloce: tempi mozzafiato!

Xiaomi RIcarica USB
Ricarica integrale via cavo in otto minuti (pixabay.com)

Il filmato pubblicato sulla piattaforma di microblogging mostra entrambe le performance. Nella prima, la batteria del Mi 11 Pro raggiunge il 100% di ricarica in, udite udite, soli otto minuti. Poi, la stessa batteria viene portata da zero a 100 con un sistema wireless da 120W in 15 minuti, poco più del doppio. Impressionante. In pratica, batteria di nuovo al massimo nel breve volgere di una pausa caffé al bar o poco più.

E allo stesso modo sono decisamente da rimarcare i tempi “parziali” del charging cablato a 200W: 44 secondi per raggiungere il 10%, tre minuti per il 50%. Senza cavo e quindi con flusso ribassato a 120W, il Mi 11 Pro ha accumulato il 10% in un minuto e 14 secondi, arrivando a metà strada in sei minuti e 58 secondi. Tutto confermato dal time-lapse che potete ammirare da voi (naturalmente senza nemmeno perderci tanto tempo…).

Le sfide della Hyper Charge

Xiaomi tribunale
(Adobe Stock)

PROVA UN ALTRO CONTENUTO>>>Intel ci porta nel futuro con i suoi nuovi processori di undicesima generazione

Sebbene la capacità della batteria resti un fattore determinante in questo tipo di prove – come anche nella vita reale, del resto, visto l’uso intensivo che facciamo dei nostri smartphone -, la prospettiva di una ricarica veloce è pur sempre allettante. Tant’è vero che Xiaomi non è l’unica casa che lavora alacremente in questa direzione.

POTREBBE INTERESSARTI—>Tianzhou-2 si è agganciato alla base spaziale Tianhe

Tanto per citarne un’altra, lo scorso anno Oppo ha sfruttato un sistema di ricarica da 125W per ripristinare completamente una batteria da 4000mAh in 20 minuti. Certo è che la prossima frontiera sarà creare delle batterie in grado di sopportare questo tipo di trattamento. È infatti difficile dire quanto spingere sempre più sulla ricarica veloce sia un bene per il ciclo vitale della batteria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here