AirTag sempre più sicuri: si aggiorna il tracker Apple per evitare pedinamenti

0
63

AirTag sempre più sicuri. L’ultimo prodotto uscito dalle fabbriche di Apple si aggiorna e diventa ancora più sicuro grazie ad una accortezza software. L’obiettivo? Ridurre al minimo i tentativi di pedinamento. 

AirTag sempre più sicuri
Apple AirTag

Apple migliora ulteriormente la sicurezza di AirTag. I suoi prodotti pensati per non smarrire gli oggetti a cui più teniamo, diventano sempre più sicuri grazie ad un aggiornamento software rilasciato dalla mela nelle ultime ore. Il grandissimo successo dei suoi prodotti – simili ad una spilla bianca – ha imposto ad Apple una maggior tutela dei suoi utenti.

POTREBBE INTERESSARTI –> Un hacker riesce a manomettere un AirTag, privacy a rischio

AirTag diventa una botte di ferro: privacy tutelata grazie ad un update software

AirTags
Apple AirTags

Ebbene in molti hanno segnalato una falla nel meccanismo di tracciamento degli AirTag. Questi ultimi possono essere utilizzati per pedinare – letteralmente – qualcuno, ignaro di trasportare con sé l’oggetto. Prima l’app segnalava la presenza di un AirTag sconosciuto non prima di tre giorni. Un conteggio decisamente troppo lungo e che, come se non bastasse, veniva azzerato nel momento in cui l’AirTag tornava nei pressi dell’iPhone proprietario. Con un po’ di accortezza, almeno fino ad oggi, era quindi possibile seguire con precisione gli spostamenti di una persona.

Con l’ultimo update di Apple è stata risolta la falla; l’app ora segnala la presenza di un AirTag sconosciuto in un lasso di tempo casuale tra le 8 e le 24 ore successive al primo contatto. Una soluzione drastica e che introduce una componente di casualità che molto difficilmente potrà essere raggirata dai malintenzionati.

POTREBBE INTERESSARTI –> Meglio non usare gli Apple AirTag con bambini e animali

Insieme all’update che risolve il problema del tracciamento, Apple è pronta a rilasciare l’app dedicata agli AirTag per Android. Una mossa che dovrebbe risolvere un’altra problematica, quella relativa a coloro i quali utilizzano il gadget al di fuori dell’ecosistema della mela. Con questa mossa Apple potrà essere in grado di segnalare – tramite l’app dedicata – la presenza di un AirTag sconosciuto anche a quegli utenti che non utilizzano iPhone.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here