Nokia utilizzerà HarmonyOS sui suoi nuovi dispositivi ma gli altri saranno aggiornabili?

0
322

La novità degli ultimi giorni, per certi versi clamorosa, riguarda lo sbarco di HarmonyOS sugli smartphone di casa Nokia. Sia chiaro, non c’è ancora l’ufficialità e le voci discordanti sono parecchie, ma la multinazionale svedese dell’elettronica, famosa in particolare per le sue storiche invenzioni a fine ’90 inizio 2000, sembrerebbe indirizzata verso appunto HarmonyOS, il sistema operativo che al momento si trova solamente sugli smartphone di Huawei, storica azienda cinese.

HarmonyOs su Nokia?
HarmonyOs su Nokia? Ecco cosa sta accadendo

La multinazionale di Shenzhen ha deciso di sviluppare il suo Os dopo il clamoroso ban da parte degli Stati Uniti e l’impossibilità di utilizzare Android di Google, ed ora la sua invenzione potrebbe sbarcare sui dispositivi mobile di altre aziende, di modo da ritagliarsi una fetta di mercato e provare a scalfire l’egemonia del “robottino verde” e di iOS. Le indiscrezioni circa il fatto che altri brand potessero pensare di adottare il sistema inventato da Huawei si erano rincorse nelle ultime settimane, ma alla fine le voci sono rimaste tali fino appunto a pochi giorni fa, quando è scoppiata la “bomba Nokia”.

HarmonyOs sbarca su Nokia? Il rumors è fortissimo
HarmonyOs sbarca su Nokia? Il rumors è fortissimo: cosa sappiamo

NOKIA PRONTA A PASSARE AD HARMONYOS? POSSIBILE “ESPERIMENTO” CON GLI X60

POTREBBE INTERESSARTINokia e Vodafone volano a 100Gb/s: il primo test è un successo

L’idea dell’azienda del nord Europa è quella di adottare il nuovo sistema operativo entro la fine dell’anno 2021, e i principali candidati per adottarlo sembrerebbero essere il Nokia X60 e il Nokia X60 Pro, dispositivi mobile top di gamma che dovrebbero appunto uscire entro la fine del 2021. Restano tanti comunque gli interrogativi, a cominciare dal capire se quella di Nokia sia una scelta definitiva o se si tratta di una sorta di esperimento. Del resto la domanda sorge spontanea, così come abbiamo riportato nel titolo: cosa accadrà per tutti gli altri dispositivi del brand svedese e il supporto e i vari aggiornamenti?

POTREBBE INTERESSARTI Nokia 3310, iPhone 2G, T28… i cellulari vintage più richiesti e più cari

Ecco perchè molti fra gli addetti ai lavori storcono il naso di fronte a tale ipotesi, ma per altri non è da escludere che questo nuovo approccio potrebbe far impennare le vendite dei dispositivi mobili di casa Nokia, ed in particolare nell’immenso e ricchissimo mercato cinese. Più complicato invece un abbandono ad Android nell’occidente, alla luce anche del calo di vendite di Huawei proprio in Europa e ovviamente in America. La cosa certa, in attesa di svelare il mistero su HarmonyOS, è che i nuovi X60 e X60 Pro sembrerebbero disporre di caratteristiche da top di gamma, con un display con i bordi curvi in stile Samsung, una batteria mostruosa da ben 6.000 mAh, e un gruppo fotocamere con un totale di 200 megapixel, numeri letteralmente da pazzi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here