OnlyFans come usare questa piattaforma per guadagnare?

0
528

Un social personale, che permette di guadagnare anche una notevole quantità di denaro. Andiamo alla scoperta di OnlyFans, una piattaforma che sta spopolando sul web.

Onlyfans (Adobstock)
Onlyfans (Adobstock)

Questo social è nato nel 2016, ma solo negli ultimi anni è letteralmente esploso grazie alle grandi differenze rispetto ai concorrenti più famosi. Ogni utente infatti può proporre diversi contenuti al proprio pubblico, che per poterli guardare dovrà pagare una quota variabile.

Già questo denota un cambio di paradigma rispetto a Facebook e compagnia, tutti sempre gratuiti. L’altra grande differenza è data dalla censura, totalmente assente. Questo nel corso degli anni ha provocato la nascita di profili “solo per adulti” che hanno generato introiti pazzeschi. 

Per fortuna c’è la possibilità di monetizzare i proprio contenuti senza doversi rivolgere ad un pubblica “adulto”. In molti infatti propongono video e tutorial dedicati a vari campi di attività, come i corsi di fitness, di fotografia o di moda, oppure le esperienze di vaggio con i consigli relativi, il briolage e la bellezza.

Onlyfans, come funziona e come si può guadagnare denaro

Onlyfans (Adobstock)
Onlyfans (Adobstock)

Rispetto ad altre piattaforme cone TikTok e YouTube la qualità generale è più alta, proprio perché gli utenti pretendono a fronte del pagamento. Ma come funziona? Il concetto è semplice e ricalca quello degli altri social. Si effettuano ricerche correlate a determinati argomenti, fino a trovare i profili che fanno al caso nostro. A questo punto, per poterli seguire, è necessario effettuare un abbonamento, che può essere sia mensile che annuale ed è stabilito dallo stesso content editor.

Per iscriversi, oltre alla email e alla password, serve collegare il profilo a Twitter e ovviamente concedere le autorizzazioni all’accesso. Una volta creato il profilo con i propri dati (bisogna essere maggiorenni, attenzione), si può inserire il costo dell’abbonamento con tutti i dati bancari relativi.

FORSE TI INTERESSA ANCHE –> Assurdo contrabbando di CPU Intel: ecco fino a dove si è spinto quest’uomo

A questo punto si può iniziare a pubblicare. Le strategie sono molto diverse tra loro, ma naturalmente il prezzo di abbonamento varia a seconda della fama dell’influencer. Per i primi tempi è meglio partire con un prezzo basso, così da invogliare gli utenti a seguire il profilo, offrendo anche dei contenuti gratuiti per farsi conoscere e presentare le proprie attività, ma tenete presente che il range varia da un minimo di 4,99 dollari mensili ad un massimo di 49,99 dollari.

FORSE TI INTERESSA ANCHE –>PosteMobile lancia un’offerta fantastica ad un prezzo ridicolo, ma bisogna sbrigarsi

Ma quanto si può guadagnare? Indicativamente, un profilo che ha circa 1000 follower su altre piattaforme può guadagnare tra i 50 e i 250 dollari mensili, tenendo presente che il 20% finisce nelle tasche della piattaforma. Nel caso si rimanga sotto i 5000 euro annui si può sfruttare la prestazione occasionale, mentre se i guadagni superano quest soglia e rimangono sotto i 65mila euro è possibile aprire la partita Iva forfettaria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here