iPhone 13 cambierà totalmente il suo design: addio alle vecchie generazioni

0
490

L’iPhone 13 promette di essere una vera rivoluzione per Apple: il nuovo smartphone cambierà soprattutto il design in maniera sorprendente.

iPhone 13, l'ultima indiscrezione è futuristica (Foto Today)
iPhone 13, l’ultima indiscrezione è futuristica: i dettagli (Foto Today)

Manca ancora qualche mese al tradizionale Keynote di Cupertino, eppure la curiosità sta salendo alle stelle. La tredicesima versione del cellulare della Mela sta facendo già impazzire il web a suon di anticipazioni e indiscrezioni più o meno confermate.

Partiamo dal primo, amletico, dubbio: come si chiamerà? Il nome iPhone 13 non è scontato, vista la tradizionale scaramanzia anglosassone su questo numero. Per questo potrebbe esserci una sorpresa, simile a quella della decima generazione.

Ancora perplessità sono legate alla data di presentazione. Si parla ancora di fine settembre, ma l’anno passato, causa Covid, tutto è slittato a ottobre, quindi anche qui fioccano le illazioni. Naturalmente le attenzioni sono poi rivolte alle novità tecnologiche e qui i leakers di tutto il mondo hanno lanciato ipotesi lontane tra loro. C’è chi ha parlato di una mezza rivoluzione e chi invece di un modello interlocutorio, in attesa della rivoluzione per il 2022.

L’ultimo in ordine di tempo ad aver anticipato qualcosa di succulento è l’utente cinese – sempre ben informato – DuanRui, che ha decisamente spiazzato la “concorrenza”.

iPhone 13, cambiano notch e modulo fotografico

DuanRui si basa sui cosiddetti dummy, dei modelli di preproduzione utilizzati per fabbricare tutti gli accessori degli smartphone, come ad esempio le cover. Questi devono essere rilasciati in anticipo dai produttori, Apple compresa, per dare il tempo alla fabbriche di adeguare le linee produttive.

LEGGI ANCHE >>> Apple Watch salva questa donna, ormai è innegabile il suo operato

Le immagini rilasciata sul profilo Twitter confermano un cambiamento sostanziale di alcuni aspetti. Il primo che salta subito all’occhio è il modulo fotografico posteriore che sul modello standard è ora posto in diagonale e con due lenti. Tripla lente invece confermata per i modelli Pro e Pro Max, ma senza dubbio più “importanti” rispetto alla versione 2020.

LEGGI ANCHE >>>Il cinema a casa ora è facilissimo con questo 70″ Philips al prezzo minimo proposto

Sull’anteriore invece sembrano confermate le indiscrezioni dei mesi precedenti, con l’ingombrante notch di Apple che finalmente si riduce, grazie anche allo spostamento dello speaker sul bordo esterno. Uno degli aspetti più critici è quello riguardante il Face ID. Questa tecnologia ha impedito al colosso americano di fare scelte più di design proprio per garantire il perfetto funzionamento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here