Elon Musk in crisi per le vetture a guida autonoma, presto dovrà decidere che fare

0
533

Elon Musk in crisi: al centro la guida autonoma delle sue Tesla, protagoniste di numerose e crescenti polemiche dopo gli avvenimenti degli ultimi giorni. 

Elon Musk in crisi
Elon Musk (Foto Cnn)

La guida autonoma è un problema, e ad ammetterlo non è uno qualunque, ma il patron di Tesla, Elon Musk. La casa di produzione di veicoli elettrici che ha fatto e farà della guida autonoma il suo cavallo di battaglia. Ma, secondo l’imprenditore sudafricano, è ancora presto per cantare vittoria e tirare un sospiro di sollievo.

POTREBBE INTERESSARTI –> Tesla, i numeri sono drammatici ma forse è l’unica soluzione

Tesla Vision tarda ad arrivare: Elon Musk disilluso?

Elon Musk in crisi
Elon Musk, imprenditore sudafricano con passaporto canadese, naturalizzato americano (Forbes)

Insomma si lavora per migliorare ulteriormente la guida autonoma, ma tra avvenimenti di cronaca e deadline che non vengono rispettate, Tesla sembra sempre più disillusa di fronte ad un mondo in cui il Full Self Driving faccia da padrone. Si tratta sicuramente di un passo rivoluzionario in un mondo, quello dell’automotive, da decenni fermo ai dogmi che fin dall’inizio l’hanno caratterizzato.

Proprio per questo motivo bisogna andarci con i piedi di piombo ed i test, attualmente limitati ad una ristretta cerchia di utenti selezionati, lasciano comunque ben sperare. I video condivisi dai possessori di Tesla con guida autonoma in beta sono davvero incredibili; sembra proprio che i mezzi siano in grado di guidare e gestire i pericoli in autonomia.

Tuttavia, come spesso accaduto nel passato di Tesla, i tempi corrono e la compagnia è in ritardo sulla tabella di marcia. La FSD (Full Self Driving) v9 Beta, che giungerà con Tesla Vision, è attualmente in ritardo. Il CEO di Tesla, dal canto suo, è sicuro che arriverà presto, ma le attese sono state disilluse dall’evidenza. Ad oggi di FSD v9 Beta non c’è neanche l’ombra.

POTREBBE INTERESSARTI –> Elon Musk e il tweet a sorpresa sulla Tesla Model S Plaid+

Proprio alla luce di questo ritardo, su Twitter, molti utenti hanno “preso in giro” il CEO Elon Musk, il quale è prontamente intervenuto alimentando l’ironia dei possessori di Tesla che attendono la nuova versione di FSD. Il magnate dell’automotive ha spiegato che l’aggiornamento sarà presto disponibile, ma che bisognerà fare i conti con la messa a punto dell’intelligenza artificiale – complessa – dietro al modello di Tesla Vision.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here