Apple stupisce ancora, brevetta il nuovo notch per iPhone che, a richiesta, diventa invisibile

0
416

Incredibile Apple: non finisce mai di stupire e deposita un brevetto che lascia a bocca aperta: il notch scompare a richiesta.

iPhone 12 nuovo
Nuovo iPhone

La Mela introduce con continuità, nel corso degli anni, delle features che poi vengono spesso copiate dagli avversari, brevetti permettendo. Stavolta ha depositato dei disegni che potrebbero venire utilizzati per gli iPhone del futuro davvero incredibili.

Dal punto di vista del design i telefoni prodotti da Cupertino sono molto amati dal proprio pubblico di affezionati, ma ci sono alcune scelte che nel corso degli ultimi anni hanno fatto storcere il naso. Soprattutto a destare perplessità è la vistosa presenza del notch, che nel mondo Android è andato progressivamente scomparendo scegliendo la via della riduzione minima, dell’utilizzo di un piccolo foro per la fotocamera o addirittura con l’utilizzo di una camera popup a scomparsa.

Per Apple nulla di tutto ciò: è stata mantenuta una forte coerenza nel disegno, ma oggi c’è bisogno di un cambio di direzione. Per questo sono stati appunto depositati due soluzioni diverse. La prima prevede una parte del pannello che piegandosi permette di vedere i sensori o che, in alternativa, scorrendo verso il basso, li nasconde.

La soluzione prende una strada diverse rispetto agli avversari, ma come ben sappiamo non significa che poi questa sarà riversata su un prodotto effettivamente in vendita. Certo Apple dovrà individuare una soluzione per questa parte fondamentale dell’iPhone visto che integra elementi come la fotocamera e il Face ID.

L’iPhone del futuro si piega per nascondere il notch

iPhone 12
iPhone 12 (Apple.com)

LEGGI ANCHE: Il Pentagono ha dato il via ai test di una AI in grado di prevedere con giorni di anticipo le decisioni strategiche di guerra e tanto altro

L’obiettivo è di nascondere i sensori quando però questi non servono e viene raggiunto attraverso due modi diversi. Il primo sistema prevede un sistema di apertura che si piega all’indietro per fare spazio sia alla fotocamera che ai sensori primari: si tratta di una “piega” all’interno molto intelligente che però è da verificare dal punto di vista della fattibilità.

LEGGI ANCHE: Hubble ci sbalordisce ancora: catturata la collisione di 3 galassie che si annientano tra loro – [VIDEO]

Nel secondo caso invece è stato depositato un brevetto che sfrutta uno schermo OLED che scivola leggermente verso il basso e si “arrotola” attorno ad un perno, quasi come fosse un avvolgibile di una finestra. In questo modo viene lasciato aperto lo spazio per la fotocamera che, quando non serve, scompare. Quale delle due sarà utilizzata sul prossimo iPhone?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here