Che impiccione Google Earth: svelata erroneamente base segreta militare per curiosità di un utente

0
574

Incredibile scoperta di un utente su Google Earth: navigando nell’app ha scoperto per sbaglio una base segreta militare.

Base segreta militare scoperta su Google Earth
Base segreta militare scoperta su Google Earth

Google Earth è più di una semplice mappa 3d e interattiva. Questa applicazione del colosso di Mountain View è cresciuta nel corso degli anni sviluppando una miriade di possibilità durante le ricerche. Come sanno tutti quelli che la utilizzano, l’apertura è spettacolare, con l’avvicinamento alla Terra dallo spazio. Una delle opzioni più spettacolari è la possibilità di poter “volare” sopra un determinato territorio, esplorare luoghi lontani come se fossimo lì sopra, tutto grazie ad una qualità tridimensionale e fotografica.

Naturalmente capita di fare scoperte incredibili, anche perché le immagini vengono ricampionate dopo essere state scattate dai satelliti. Così questo grande occhi è capace di cogliere particolari unici, paesaggi mozzafiato, ma anche oggetti e strutture che in teoria non potrebbero e dovrebbero essere conosciute, almeno al mondo civile.

Così ha destato curiosità il racconto di un utente di Reddit, una piattaforma social molto utilizzata dai giovani ed in forte crescita. Proprio spinto dalla voglia di esplorare questo utente si è concesso un “tour” virtuale nel Sahara, il deserto più grande del mondo, che si sviluppa nel nord dell’Africa fino a lambire il Mar Mediterraneo. Bene, durante questa ricerca l’utente si è trovato davanti un misterioso edificio,, nel bel mezzo del nulla, con tanto di pista di atterraggio e una recinzione perimetrale: un vero mistero.

Utente Reddit scova una base militare segreta nel mezzo del Sahara

Google Earth Timelapse
Google Earth

LEGGI ANCHE: WhatsApp la nuova funzione Privacy richiesta da moltissimi utenti finalmente è stata inserita

A risolvere il mistero è stato il quotidiano britannico Daily Star, che riporta come l’edificio sia la base militare francese Aerodrome Madama, che si trova al confine tra il Niger e la Libia, al centro di una zona totalmente deserta per diverse centinaia di chilometri. La sua origine non è recente, perché fu costruita nel 1931 con lo scopo di creare un fortino coloniale. Al tempo infatti il Niger era una colonia francese.

LEGGI ANCHE: Battlefield 2042 siamo agli sgoccioli: svelati i requisiti minimi richiesti e avviati i test a numero chiuso

La sua proprietà è passata al Niger al momento dell’indipendenza e qui sono stati addestrati i soldati del paese per diversi anni. Nel 2014 però la Francia ha dichiarato di voler riutilizzare l’edificio e la zona portando elicotteri e 50 uomini di truppa per l’operazione Barkhane, che puntava a contrastare l’insurrezione jihadista nel Sahel, in un territorio difficile da controllare . Da qui il fortino è diventata una base militare che dal 2015 ospita 200 militari, anche se si tratta di una striscia lunga appena 1800 metri, con annesse una rampa e due zone di rimessa per aerei e elicotteri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here