L’incredibile Luna Blu sta arrivando: ecco dove poterla ammirare e qualche consiglio per fotografarla con lo smartphone

0
329

La Luna Blu, o Blue Moon, sarà visibile nel weekend del 22 agosto.Ecco dove sarà visibile e come fotografarla con il proprio smartphone.

Luna Blu, il 22 agosto – MeteoWeek.com

Per gli appassionati di astronomia, si presenta un weekend indimenticabile. Domenica 22 agosto sarà possibile ammirare la Luna Blu, meglio nota come Luna dello Strione o  Luna del Grano (Blue Moon): un evento molto raro che non si verifica tutti i giorni, decisamente. Perché si chiama luna blu?  ‘Blue Moon’ è un nome tradizionale dato alla tredicesima fase di luna piena che si verifica in un anno solare. Per gli amanti dell’oroscopo, sappiate che il 22 agosto, la Luna Piena in Acquario è congiunta a Giove. Cosa vuol dire? Nell’oroscopo, porta fiducia e fortuna in amore e al lavoro ci suggerisce di assaporare le nostre emozioni senza costrizioni e di condividerle con chi ci sta vicino. Ci incoraggia ad essere felici, a vivere intensamente il presente e ad assaporare i piaceri che ci vengono offerti. Momento oroscopo finito, andiamo avanti.

LEGGI ANCHE>>> Luna, difficile ritorno per il 2024, la NASA è in affanno per la costruzione delle nuove tute spaziali

La prima Luna Blu

Luna Blu è stata vista e registrata per la prima volta nel 1883 (Fonte? Wikipedia). Un’altra Blu Full Moon è stata vista nel 1991. E ora, nel 2021. Non è un caso che venga chiamata Luna Blu: ovviamente non è che la Luna si colori in un giorno, ma semplicemente appare blu nelle sue sfumature per il movimento delle nuvole di polvere causate da eruzioni vulcaniche o incendi boschivi sulla Terra. La luna piena, o plenilunio, si verifica quando l’emisfero lunare illuminato dal sole, che si trova in posizione opposta alla luna, è interamente visibile dalla Terra. A livello puramente simbolico la luna piena concentra le energie di tutte le fasi lunari nel suo cerchio perfetto, luminoso. E’ un simbolo di pienezza, totalità. E proprio per questo le sono attribuite energie potenti. E per fotografarla? Semplice:

  1. Scegliete il luogo giusto: niente fonti di luce esterne
  2. Il momento è cruciale: aspettate che sia alta in cielo e ben visibile, o rischierete di fotografare un pallino luminoso
  3. Non usate il treppiede: se per le stelle è fondamentale, la Luna non ne ha necessariamente bisogno, come suggerisce il sito Canon.
  4. Tenete conto delle condizioni atmosferiche: vento, pioggia e temporali, non sono a vostro favore.

LEGGI ANCHE>>> Lockheed Martin e General Motors al lavoro insieme per un nuovo rover lunare

I posti migliori per vedere la Luna Blu

Dove vedere la Luna Blu? Un posto senza luci artificiali sarebbe l’ideale – MeteoWeek.com

Alcuni dei migliori luoghi per vedere le stelle sono ideali per ammirare anche questo fenomeno. Si tratta si zone naturali, senza inquinamento luminoso di alcun tipo in cui potrai godere di un ambiente unico.

  • La Val d’Aosta, nel nord Italia, è uno dei luoghi preferiti per gli amanti delle stelle e del firmamento, nella zona nordoccidentale del Paese. Con il vasto cielo stellato, in mezzo alla natura, con l’aria fresca sul viso.
  • Allo stesso modo, la Lombardia e il Veneto hanno osservatori astronomici, tra i quali citiamo il Palazzo di Brera, a Milano.
  • Parco dei Gessi e Calanchi dell’Abadessa: è un parco che si sviluppa sulle prime pendici della collina bolognese, tra i comuni di  Bologna, San Lazzaro di Savena, Ozzano dell’Emilia e Pianoro, ad altitudini comprese fra 70 e 400 m s.l.m. Ogni angolo è adatto per fermarsi ad osservare il cielo, in una notte d’estate.

Non date di matto, questi sono puri esempi dove potete osservare la Luna, non stiamo pubblicizzando ne tralasciando niente. Vi basterà un luogo dove la luce dei fari, dei lampioni, sia al limite, magari in un prato nel parco, con un telo, una bottiglia di vino e la vostra dolce metà.  Fuori dall’Italia possiamo trovare, grazie a Centauro.net, alcune ambientazioni spagnole perfette:

  1. Parco naturale de los Montes , Malaga. Oltre a vedere la luna blu ad un passo dalla città di Malaga e in un’ambientazione unica e incontaminata, in questo parco naturale si organizzano anche attività per contemplare le stelle in compagnia di un buon vino. Non perderti le migliore viste astronomiche dal panorama più alto di Malaga.
  2. Sierra de la Tramuntana,  Maiorca. Questa zona offre molto più che cieli stellati e notti limpide. La Sierra de la Tramuntana conta uno dei quattro percorsi più incredibile da percorrere in Spagna, ed è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità. I suoi paesaggi di mare e montagna, la varietà delle attività di trekking e di cieli notturni stellati rendono questa località il sogno per ogni amante dell’astrologia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here