13 film horror per 1300 dollari: ecco l’offerta di un sito americano

0
189

Esiste una correlazione fra il budget delle produzioni e la paura suscitata dagli spettatori, quelli appassionati di film Horror? E’ una domanda che si è posta un sito americano. Domanda che potrebbe contenere una risposta fra il bizzarro e lo sconcertante.

1300 dollari per 13 film horror (Afobe Stock)
1300 dollari per 13 film horror (Afobe Stock)

Una risposta da trovare tramite 1300 dollari, poco più di 1100 euro al cambio, offerti per vedere 13 film horror. E’ la pazza idea di Financebuzz.com ha come obiettivo.

Il portale americano ha come obiettivo di democratizzare l’indipendenza finanziaria, alla ricerca di un “Horror Movie Rate Analyst”, da qui la proposta indecente: le candidature dovranno pervenire entro e non oltre il 26 settembre.

Uno smartwatch Fitbit monitorerà il battito cardiaco durante la maratona horror

FitBit (Adobe Stock)
FitBit (Adobe Stock)

Entrando nello specifico, Financebuzz.com sceglierà un volontario disposto a sorbirsi una maratona di 13 film horror in nove giorni, da sabato 9 a lunedì 18 ottobre, ricevendo in cambio 1.300 dollari.

Il fortunato candidato scelto dal sito americano dovrà indossare uno smartwatch Fitbit fornito dal sito per monitorare il battito cardiaco durante la lunga maratona horror. Al termine, dovrà anche stilare una classifica personale, immaginando il budget speso per ogni film visto.

Dietro un’offerta che, così detta, sembra folle, c’è proprio la voglia di scoprire se le produzioni con i budget più alti facciano più paura delle pellicole a basso costo.

Molte volte – spiega il portale statunitense – gli horror fanno paura per via della loro storia, non del budget a disposizione della produzione. Alcuni dei film più terrificanti sono stati realizzati con pochi spiccioli rispetto a serie e franchise più conosciuti. Nel 2007, ad esempio, Paranormal Activity è stato prodotto con soli 15 mila dollari, arrivando ad incassare ai botteghini oltre 193 milioni di dollari”.

I titoli scelti sono alcune delle più celebri e terrificanti pellicole del genere horror: dal già citato “Paranormal Activity” a “Saw – L’enigmista” (2004), “Amityville Horror” (2005), “A Quiet Place – Un posto tranquillo” (2018), “A Quiet Place II” (2021), “Candyman” (2021), “Insidious” (2010), “The Blair Witch Project – Il mistero della strega di Blair” (1999), “Sinister” (2012), “Scappa – Get Out” (2017), “La notte del giudizio” (2013), “Halloween” (2018) e “Annabelle” (2014).

Per candidarsi bisogna essere maggiorenni, compilare il form sul sito FinanceBuzz, indicare il proprio film horror preferito e spiegare in poche parole il motivo per cui bisognerebbe essere scelti, al netto della possibilità di guadagnare, sic et simpliciter, 1100 euro circa per appena nove giorni di lavoro, da casa comodo sul divano a guardare la tv. Last but not least è necessario essere residenti negli Stati Uniti.

A ottobre si scoprirà se esiste una correlazione fra il budget delle produzioni e la paura suscitata dagli spettatori, alla modica cifra di 1300 dollari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here