La batteria del tuo iPhone sta bene? Ecco un metodo per sapere quando va sostituita

0
198

iPhone presenta difficoltà nel mantenere la carica o a caricarsi completamente? Quando è necessario sostituire la batteria, ma soprattutto… come capire che è l’ora di farlo?

La batteria del tuo iPhone sta bene
La batteria del tuo iPhone sta bene?

Di sicuro uno degli aspetti più ostici quando si parla di smartphone obsoleti è quello relativo all’usura della batteria. Su tutti il componente che più sente il peso degli anni è proprio quello sotto la scocca e che occupa maggiore spazio. Ma esiste un metodo per essere certi che la batteria del nostro dispositivo è irrecuperabile e quindi va sostituita con una nuova e più prestante?

Negli ultimi anni la tecnologia delle batterie si è spinta ben oltre il limite, con gli iPhone su tutti che hanno subìto un boost prestazionale incredibile rispetto ai primi modelli. Da iPhone XR la situazione è decisamente migliorata in favore di un’utilizzo prolungato senza la cosiddetta ansia da ricarica. Con iPhone 11, 12 e gli ultimi 13, Apple ha compiuto passi in avanti, attestandosi tra i produttori più efficienti sotto questo punto di vista.

POTREBBE INTERESSARTI –> Depositato brevetto Apple: ecco la batteria pieghevole che verrà montata sul prossimo iPhone Foldable

Quando sostituire la batteria di iPhone?

Tool per ricalibrare batteria iPhone 11 (Foto Apple)
La batteria del tuo iPhone sta bene? (Foto Apple)

Ma, come per tutti gli smartphone, arriva un momento in cui la batteria inizia – fisiologicamente – a degradarsi e quindi a non reggere più le prestazioni di un tempo. Una delle prime azioni da compiere per sincerarsi delle condizioni del proprio dispositivo è rendersi conto di quanti cicli di carica sono stati effettuati. Esistono tante applicazioni di terze parti che generano un report con gli effettivi cicli dal momento dell’unboxing in poi. Apple considera batterie degradate quelle che superano i 500 cicli di carica totali.

Tra questi citiamo iCopyBot, disponibile su Windows e Mac e a pagamento, ma con la possibilità di provarlo gratuitamente. Una volta collegato iPhone al Mac o al PC con Windows tramite cavo originale di ricarica, basta aprire il programma – scaricato ed installato. A quel punto basterà visionare nell’app More Information, cliccare e cercare le informazioni sui cicli di carica e scarica. Il numero al fianco della voce CycleCount è effettivamente il numero totale di volte che la batteria è stata scaricata e ricaricata in totale.

POTREBBE INTERESSARTI –> Sonos stupisce e lancia la Sonos Beam 2, completa, suona bene e con Dolby Atmos

La sostituzione della batteria – come consigliato da molti – va effettuata una volta che lo stato scende al di sotto dell’80%. Per visionare quest’altro importante dato basta recarsi in impostazioni > batteria > stato batteria. Questa informazione è disponibile solo su dispositivi con a bordo iOS 11.3 o versione successiva. Se il vostro iPhone presenta uno stato della batteria al di sotto dell’80%, è giunto il momento di effettuare una sostituzione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here