Bufala via messaggio da parte della banca BPER: attenzione alle truffe via SMS

0
78

Se avete ricevuto via SMS un avviso da parte della banca, con un link cliccabile per trasferimento, cancellate subito il messaggio. E’ una truffa, una delle tante.

Truffe via SMS – ComputerMagazine.it

Sono molte le truffe che sfruttano gli SMS per far abboccare gli utenti. Ed ecco perchè le banche hanno deciso di inviare i messaggi solo attraverso i propri portali e le app, proprio per evitare queste truffe meschine. Continuano gli SMS truffa ai danni dei clienti BNL, BPER, ING E Intesa SanPaolo. Denunciati da Adiconsum, hanno l’obbiettivo di svuotare il conto corrente della vittima che, vedendo un sms della banca, si precipita a vedere cosa sta succedendo al suo conto corrente. Un trend in constante aumento purtroppo, che nell’era dell’emergenza sanitaria ha solo trovato pane per i suoi denti, ha fatto esplodere il consumo di internet. Portando sul web anche persone che mai prima d’ora avevano navigato in rete, come anziani che non sanno che questo link può portare ad una truffa.

LEGGI ANCHE>>> Truffa del Covid, l’ultimo inganno che gira su WhatsApp. Fate molta attenzione

Il caso di BPER

Il messaggio ricevuto dagli utenti – ComputrMagazine.it

Diversi utenti stanno ricevendo questo tipo di SMS, che tenta di convincerli a cliccare su questo link evidenziato sotto al messaggio. In questo modo però, si rischierebbe di andare incontro ad una perdita di denaro notevole. Cliccando sul link – operazione da evitare assolutamente – si apre una schermata che richiama in tutto e per tutto quella della banca. Certo, l’url è diversa, ma si tratta di un dettaglio che rischia di sfuggire alla maggior parte dei clienti. Questo è un vero e proprio smishing.

LEGGI ANCHE>>> Allarme per 10 milioni di smartphone, 200 App truffa infettate da un virus GriftHorse

Che cos’è lo smishing?

Con smishing, molto simile al phishing,  si intende un SMS che sembra essere stato inviato proprio dalla banca (controllate SEMPRE il numero, potete farlo ad esempio su Tellows)  nella quale il cliente ha attivo un conto corrente e i suoi servizi online. Come nel caso che vi abbiamo segnalato di BPER, il contenuto esorta l’utente a cliccare sul link in azzurro presente nel messaggio. Bisogna prestare però estrema attenzione, perché la pagina alla quale sarà reindirizzata la vittima è stata creata per rubare la sua identità e/o i suoi risparmi. In sostanza la pagina che sembra essere realizzata da BPER, altro non è che un clone grazie al quale l’hacker esperto che ha inviato l’sms truffa è in grado di svuotare il conto corrente del povero malcapitato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here