Paypal ha Pinterest nel mirino: proposta cifra mostruosa per la sua acquisizione

0
235

Se tu fossi una Big Tech, quanto saresti disposta a spendere per un’app? Una di quelle che generano veramente un sacco di contatti, che porterebbe un indotto a dir poco stellare.

Paypal (Adobe Stock)
Paypal (Adobe Stock)

Nel particolare, l’acquirente sarebbe PayPal, mentre l’oggetto del desiderio quel gioiellino di applicazione conosciuta come Pinterest, un raccoglitore di idee trendy e geniali che a quanto pare fa parecchia gola.

Già, perché PayPal Holdings sarebbe disposta, secondo Bloomberg News, a sborsare la modica cifra di 39 miliardi di dollari per acquisire l’app della “P” trasparente in campo rosso.

Pinterest, il titolo vola in Borsa a Wall Street

Pinterest (Adobe Stock)
Pinterest (Adobe Stock)

L’interesse da parte di PayPal Holdings nei confronti di Pinterest ha fatto schizzare il titolo in Borsa, a Wall Street, a +13%, salvo poi il fermo messo per eccesso di volatilità che ha riportato il valore a +9,4%.

Sempre secondo Bloomberg News, la società PayPal Holdings, che da sempre si occupa di finance technology, starebbe pensando di scalare Pinterest acquisendone le azioni a 70 dollari per ciascun titolo. Se fosse confermato, la compagnia di San Jose andrebbe a sborsare alla fine ben 39 miliardi di dollari.

E se l’acquisizione andasse in porto, si tratterebbe della transazione finanziaria più cara della storia dell’industria tecnologica nel comparto delle acquisizioni. Del resto, coi numeri che si ritrova Pinterest, non ci sarebbe da stupirsi.

Pinterest è un servizio di rete sociale basato sulla condivisione di fotografie, video e immagini. Il nome deriva dall’unione delle parole inglesi pin e interest. Pinterest permette agli utenti di creare bacheche in cui catalogare le immagini presenti nelle pagine web in base a temi predefiniti oppure da loro scelti.

Al momento Pinterest ha 454 milioni di utenti attivi: sebbene non siano i numeri cui sono abituati colossi come TikTok, Facebook e Instagram, si tratta comunque di un indotto di tutto rispetto. Ad esempio, per chi ama fare e farsi fare tatuaggi, essendo un social basato sulle foto, si tratta di una miniera d’oro.

LEGGI ANCHE >>> Installare Wi-Fi sulla Luna: qual’è il reale scopo della NASA?

PayPal Holdings, Inc. è una società statunitense che offre servizi di pagamento digitale e di trasferimento di denaro tramite Internet fondata nel 1999 da Confinity. In Italia offre servizi finanziari ai propri clienti operando quale istituto di credito.

LEGGI ANCHE >>> Una fibra ottica solo per i gamer: 2,5 GB al secondo vi bastano? 

L’omonimo servizio, PayPal, è fondato sull’idea di base che consiste nell’effettuare transazioni senza condividere i dati della carta con il destinatario finale del pagamento: il sistema infatti non trasmette i dati sensibili delle carte collegate al conto. Sostanzialmente, PayPal è un intermediario finanziario in quanto è un fornitore di servizi di pagamento o trasferimento di denaro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here