Un compleanno da festeggiare! Apple iPod compie 20 anni

0
112

Grande festa in casa Apple per il compleanno di uno dei prodotti più iconici della Mela, ovvero, l’iPod. Il lettore di mp3 più famoso al mondo compie infatti 20 anni, ben due decadi di successi, oscurati poi dall’arrivo delle piattaforme in streaming.

L'iPod di Apple compie 20 anni
L’iPod di Apple compie 20 anni: auguri!

Proprio così perchè prima ancora di Spotify e dell’ascolto di musica attraverso lo smartphone in streaming, si era soliti portarsi dietro un lettore mp3 con tanto di cuffie, rigorosamente con fili. Come funzionava? Semplicemente bisognava effettuare il download dei brani che ci interessavano, inserirli nello stesso hardware e procedere all’ascolto. L’iPod si è sempre distinto negli anni sia per le sue funzionalità all’avanguardia, ma anche, come spesso accade per i prodotti di Cupertino, per il suo design innovativo.

L’APPLE IPOD COMPIE 20 ANNI: LO STRUMENTO CHE HA RIVOLUZIONATO LA MUSICA

POTREBBE INTERESSARTI Ma davvero abbiamo bisogno del nuovo “panno” di Apple per i nostri device?

E così che nel corso della sua storia si è spesso e volentieri rinnovato, passando dalla forma classica simil telefono, con gli iconici comandi centrali a forma rotonda e lo schermo in alto, arrivando fino ad un lettore di piccolissime dimensioni senza display e assolutamente essenziale. Tony Fadell, ingegnere americano di origini libanesi nonché inventore dell’iPod, parlando qualche anno fa con Wired proprio della sua creatura, disse: “L’iPod ha rivoluzionato l’industria discografica portandola nell’era di internet, lo ha fatto sia mettendo al centro di tutto la fruizione digitale, sia contribuendo al lancio e alla diffusione di intere legioni di nuovi prodotti e servizi”. Tony Fadell aveva raccontato un curioso aneddoto avvenuto durante la presentazione di lancio dello stesso iPod con schermo: “Il momento peggiore è stato durante il lancio del primo iPod dotato di schermo. Quando avevamo più di 1500 persone in sala e il mondo intero ci stava guardando, la mia preoccupazione era che il sistema andasse in crash mentre facevamo partire il primo video”.

POTREBBE INTERESSARTI Ma davvero abbiamo bisogno del nuovo “panno” di Apple per i nostri device?

“Dal momento in cui Steve ha premuto play – ha proseguito l’ingegnere – a quando il video è partito sono passati solo 4 secondi, ma sono sembrati un’eternità. Sono stati 4 secondi più lunghi della mia vita – ricordava ancora ironico Tony Fadell – mentre ero lì a pensare cosa sarebbe accaduto se la demo non avesse funzionato”. Il primo storico iPad venne presentato il 23 ottobre del 2001, mentre l’ultimo prodotto è stato quello di due anni fa, l’iPod Touch 2019, che è anche l’unico ancora oggi in catalogo Apple, e che sembra un iPhone 7. Si tratta di un prodotto storico in quanto fu il primo della Apple che entrò nelle tasche di milioni di persone al mondo, prima ancora del successo di iPhone. Con l’iPod l’azienda ruppe gli schemi, come è solita fare, rivoluzionando il mondo della musica e facendolo divenire sempre più digitale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here