Down di Illiad del 21 ottobre: ecco cos’è successo e com’è stato risolto

0
534

Il 21 ottobre non è stato un bel giorno per Iliad. L’operatore francese di telefonia mobile ha infatti registrato un picco di segnalazioni da parte dei suoi clienti per una serie di malfunzionamenti sulla linea.

Iliad (Adobe Stock)
Iliad (Adobe Stock)

Le problematiche si sono estese a tutto il territorio italiano, non hanno colpito un’area in particolare, segno che il down di Iliad è dipeso dall’azienda stessa e non da qualche ripetitore o centralina saltata temporaneamente.

Il problema di fondo delle segnalazioni del 21 ottobre scorso riguardava le telefonate: era praticamente impossibile raggiungere qualsivoglia utente Iliad, una volta partita la chiamata entrava subito la segreteria, come se il destinatario fosse irraggiungibile.

Monitorare Iliad si può con un sito in particolare

Iliad, il down risolto in poche ore(Adobe Stock)
Iliad, il down risolto in poche ore(Adobe Stock)

In realtà nessuno degli utenti non raggiungibili aveva il cellulare spento. Era solo un problema di disservizio generalizzato su tutto il territorio italiano che aveva colpito i clienti di Iliad. Le segnalazioni a dire il vero si sono concentrate più nel Nord Italia, a partire dalle 20 della sera prima, e nel Centro Italia.

Sono in realtà le zone dove il gestore ha preso più piede, e quindi è naturale che la maggiore concentrazione di problematiche si sia registrata in quelle zone. Oltre ad effettuare e ricevere chiamate, il problema di Iliad è stato anche nella navigazione tramite la connettività dei dati cellulari.

Le città più colpite dal disservizio sono state Firenze, Roma, Palermo e provincia, Bolzano e Bergamo. Per fortuna il disservizio non è stato particolarmente gravoso, tanto che i clienti hanno potuto risolvere la problematica attivando e disattivando la modalità aerea dei cellulari.

C’è comunque un sito, chiamato Downdetector, che permette di monitorare i picchi (in positivo e negativo) dei vari operatori di telefonia mobile, dove è possibile verificare se vengono registrati problemi alla rete, interruzioni di servizio e molto altro.

LEGGI ANCHE >>> Uno stop per la Apple Car: i colloqui con i produttori non proseguono

Il lancio di Iliad in Italia è avvenuto ufficialnente il 29 maggio del 2019, in concomitanza con la presentazione dell’offerta commerciale e l’avvio della vendita di carte SIM con nuove numerazioni o per effettuare la portabilità del numero da altri operatori.

LEGGI ANCHE >>> Intel al lavoro per riprendersi Apple, pronti a battere i chipset M1

La compagnia fondata da Xavier Niel è approdata al mercato italiano con offerte dai prezzi piccoli, come la prima promozione proposta ai clienti del Belpaese per 5,99 euro al mese, un’offerta che ha siglato l’ingresso di Iliad nel mercato italiano della telefonia mobile, tanto da aver visto la migrazione di molti italiani verso la “novità”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here