Android Auto ha una nuova interfaccia, che nessuno si aspetterebbe

0
734

Arriva una nuova interfaccia per Android Auto, il sistema automotive più diffuso al mondo assieme ad Apple Car Play: scopriamo tutte le novità di questa nuova versione del software del robottino verde.

Su Android arriva la digital car key (Foto Engadget)
Su Android arriva la digital car key: i dettagli (Foto Engadget)

Nell’ultimissima versione dell’app, la numero 7.0.6141, come si legge su Androidworld.it, è stato inserito un nuovo menù chiamato “UX Prototype”. Come fare per accedervi? Bisognerà abilitare le opzioni sviluppatore nell’app Android Auto, fare per sette volte tap in fondo alla pagina, sul numero di versione, e impostare poi la Modalità applicazione su “Sviluppatore”. A quel punto bisognerà recarsi nella propria automobile e premere sulla nuova icona che comparirà nella schermata iniziale home, che si chiama Tutte le app.

Digital car key su Android in arrivo (Foto Autobustamil)
Digital car key su Android in arrivo: ecco quanto emerso (Foto Autobustamil)

ANDROID AUTO, LA NUOVA INTERFACCIA INATTESA: UN RICKROLLING DI GOOGLE

POTREBBE INTERESSARTI Android Auto su Tesla? incredibile ma possibile grazie a questa app

Dopo aver fatto click bisognerà scorrere l’elenco fino a trovare appunto UX Prototype. Si tratta di un’opzione nascosta di fatto, non facilmente raggiungibile da un utente medio e non avvezzo al funzionamento dei sistemi informatici, e anche uno sviluppatore interessato dovrebbe praticamente “sbatterci” addosso per scovarla. Ma la cura che Google mette nei dettagli più nascosti è davvero impressionante, anche se tale pratica non è solamente “esclusiva” di Big G. Nel campo dell’informatica viene infatti chiamata rickrolling, e la spiegazione a tale termine ce la fornisce Wikipedia: “Il rickrolling, o anche rick-rolling, è una burla e meme di internet che riguarda l’apparizione improvvisa del video musicale della canzone del 1987 Never Gonna Give You Up, interpretata da Rick Astley”.

POTREBBE INTERESSARTIAndroid Auto rivoluziona tutto: ecco i cambiamenti in arrivo, sono davvero tantissimi e incredibili

E a proposito di stravaganze riguardanti Android Auto, va segnalato l’ennesimo tentativo di far girare la stessa applicazione sul sistema automotive di casa Tesla, leader delle auto elettriche, che negli scorsi giorni ha annunciato di aver ricevuto una commessa record da Hertz di ben 100.000 nuove autovetture (precisamente il Model 3). Ebbene, negli ultimi giorni è comparsa sul web una nuova applicazione dal nome ironico TeslAA, che è ancora in via di sviluppo, e che ha l’obiettivo di aggirare le limitazioni dell’azienda di auto di Elon Musk, tramite browser. L’applicazione è riservata solo agli smartphone con sistema operativo Android, è attualmente in fase Beta e non è gratuita in quanto per acquistarla servono 4.99 euro dal Google Play Store. TeslAA promette di utilizzare appunto l’applicazione automotive di Android sugli schermi degli enormi pad presenti nelle auto Tesla, servendosi del browser integrato nelle stesse auto. Si tratta di uno stratagemma molto semplice, ma il produttore della stessa applicazione “aggirante” ha fatto sapere che il software non è ancora esente da problemi, in quanto appunto ancora in fase Beta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here