La crisi dei chip non preoccupa GoPro, che già pensa al Natale

0
99

Fatturato di 317 milioni di dollari, in crescita del 13% su base annua. Margine lordo del 43,6% (GAAP) e del 43,8% (non GAAP). Profittabile su base GAAP e non GAAP con guadagni di 1,92 dollari e 0,34 dollari per azione. Sono alcuni numeri dell’ultimo trimestre da urlo per GoPro.

GoPro (Adobe Stock)
GoPro (Adobe Stock)

Abbonati in aumento del 168%, a 1,34 milioni. La crisi del chip che sta creando molti problemi ai colossi della tecnologia (vedi Samsung, leggasi Apple) non investe minimamente il marchio di proprietà della società californiana Woodman Labs, che rappresenta videocamere/fotocamere “indossabili” resistenti all’acqua e agli urti.
Le entrate totali della società californiana di Nick Woodman sono aumentate del 16% a 4 milioni di dollari.

Le fotocamere con prezzi al dettaglio pari o superiori a 300 dollari hanno rappresentato il 98% delle entrate delle fotocamere del terzo trimestre del 2021, rispetto all’83% del periodo dell’anno precedente. Il terzo trimestre 2021 Street ASP è stato di 381 dollari, in crescita del 25%.

Strategia, crescita dei ricavi, abbonamenti. Viaggi nei segreti di GoPro

Chip di memoria (Pixabay)
Chip di memoria (Pixabay)

GoPro ha avuto un terzo trimestre eccezionale con forti entrate, utili, margini e crescita del flusso di cassa che ci hanno portato ad aumentare le nostre prospettive di margine e redditività per l’anno“. Nicholas Woodman a petto in fuori. “Domanda forte, catena di approvvigionamento gestita in modo efficace – spiega il fondatore e CEO di GoPro – inventario del canale combinati con un lancio di nuovi prodotti di successo per produrre i nostri margini lordi più alti dal 2015“.

LEGGI ANCHE >>> La crisi della mancanza di chip si può spiegare con la teoria della pasta asciutta

Ecco il segreto del successo di GoPro, sta tutto nella crescita dei ricavi. “Ma anche all’espansione dei margini lordi e al flusso di cassa libero derivante dalle operazioni – continua Brian McGee, CFO e COO di GoPro – abbiamo generato 166 milioni di dollari di flusso di cassa gratuito, o il 15% delle entrate su base finale di dodici mesi, grazie al continuo spostamento del mix di telecamere verso la fascia alta e all’esecuzione della nostra strategia incentrata sugli abbonamenti diretta al consumatore“.

LEGGI ANCHE >>> Riparate lo schermo di iPhone da terzi? Non funzionerà l’ID Face (ma solo su iPhone 13)

Il lancio della nuova ammiraglia, HERO10 Black, che offre prestazioni rivoluzionarie, è stato un grimaldello che ha aperto le porte del paradiso. Così come il portafoglio brevetti. Che ha superato i mille negli Stati Uniti, portando il totale a oltre 1.600 a livello globale. E’ stato nominato leader dei prodotti di consumo Shaz Kahng nel consiglio di amministrazione di GoPro. Non può passare inosservata la nuova batteria Enduro, che ha migliorato le prestazioni di HERO10 e HERO9. Insomma, la migliore base in vista delle festività natalizie, dove GoPro troverà sicuramente l’altezza della situazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here