Una Tesla “aggredita” entra in modalità sentinella e riprende il pirata stradale: carcere e maxi-multa per condanna – VIDEO

0
167

Ecco come Tesla procura una prova schiacciante per condannare una pirata della strada. Il video mostra tutti i dettagli dell’aggressione.

Riprese con Sentry Mode
Autista che cerca di sorpassare la Model X

Un altro motivo per acquistare una Tesla riguarda gli incredibili vantaggi che offre la modalità Sentinella. Se solo il portafogli lo permettesse, l’avremmo già comprata. Oramai, conosciamo tutti la qualità e le capacità queste auto ultra moderne.

Sembrava ieri, eppure sono trascorsi quasi vent’anni da quando l’azienda iniziò a produrre il suo primo gioiellino, la Roadster, un’automobile a batterie con celle agli ioni di litio.

Oggi, invece, possiamo ammirare il nuovo crossover chiamato Model Y, presentato il 14 marzo 2019. Nello stesso anno, ha presentato la Modalità Sentinella (Sentry Mode), un sistema di sicurezza basato su un impianto di videocamere installate a bordo. In questo modo, sarà possibile monitorare eventuali furti o atti vandalici.

La Sentry Mode è stata impiantata su tutte le Model 3 e le Model S e X costruite dopo l’agosto 2017. Proprio il proprietario di una Model X, il signor Geoff Gardiner, ha potuto testare degli enormi vantaggi di questa funzione.

POTREBBE INTERESSARTI –> Un “gesto” su TikTok salva la vita a questa sedicenne dai suoi rapinatori: ecco la storia

La modalità Sentinella incastra l’aggressore

È accaduto in Nuova Zelanda. Durante un percorso in autostrada, con Sentry Mode attiva, una Model X ha potuto catturare tutta la vicenda. Un uomo alla guida di una Mitsubishi Galant, vedendo la Tesla, accelera cercando di superarla.

Come notiamo dal video, la sua diventa una sfida a tutti gli effetti. Nel tentativo, si evince che il conducente è fuori di senno, forse ubriaco o qualcos’altro, in preda ad una “road rage”, ovvero, una “furia stradale”, come la definiscono gli anglosassoni.

La modalità Sentinella continua a registrare la folle corsa del pirata stradale. Ad un certo punto, tenta persino di tagliare la strada al mal capitato, bloccandolo vicino al guard rail. Subito scende dall’auto e comincia a colpire la Model X a gomitate. Geoff, spaventato, non scende dall’auto, ma chiama il 911, nella speranza che la polizia arrivi in fretta.

Nel frattempo, l’aggressore ferma l’auto che era dietro di loro ed obbliga la donna al volante a fare da testimone. Dopo qualche minuto, le forze dell’ordine sono sul posto e ammanettano il pirata all’istante.

Grazie alle riprese della modalità Sentinella, la polizia ha potuto vedere quanto era accaduto, nel dettaglio. L’autore dell’incidente è stato arrestato, non solo per le sue azioni ma anche con l’accusa di uso di stupefacenti ed altri motivi.

Ripresa dell'incidente
L’aggressore cerca di tagliare la strada alla Tesla

POTREBBE INTERESSARTI –> Spider-Man: No Way Home presenta le prime, eccitanti, novità

La Model X del signor Gardiner ha subito 45.000 dollari di danni che, fortunatamente, sono stati ripagati dall’assicurazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here