Assurdo ma vero: questa ragazza ingurgita un Airpods scambiandola per l’antidolorifico – VIDEO

0
152

Siamo alle solite: internet ci mette di fronte ad un “caso” che chiarifica quanto l’essere umano può essere sciocco, per usare un eufemismo. Questa volta protagonista è una ragazza che per errore ha ingoiato un AirPod credendo fosse un antidolorifico. 

Seppur Apple non abbia ancora conquistato il mercato farmaceutico con le sue pillole “migliori di sempre“, la storia che arriva da TikTok ci racconta qualcosa di veramente assurdo. Boston, tale Carli Bellmer – conosciuta sul noto social come @iamcarliiiib -, avrebbe ingoiato per errore uno dei suoi AirPods Pro, scambiandolo per una pastiglia compressa di ibuprofene da 800 mg.

Ho ingoiato il mio f*ttuto AirPod sinistro. Sono stanca di provare a vomitarlo, tanto non verrà fuori. Ma sto impazzendo – ha detto la giovane in un TikTok registrato quasi in tempo reale. Avevo in mano una compressa di ibuprofene, ma anche un AirPod. “È stato un po’ difficile da mandar giù”, mi sono detta dopo aver ingerito. Poi ho notato che sulla mia mano era rimasta la pillola piuttosto che l’AirPod“.

POTREBBE INTERESSARTI –> Instagram verificherà gli utenti attraverso un video selfie: cosa succede se non accetti?

La disperazione della tiktoker ed estetista di Boston è stata condivisa dalla stessa sul social network. Tuttavia il video è stato cancellato dalla piattaforma per aver “violato” le linee guida. Se non fosse già abbastanza assurda così, la storia ha assunto dei connotati grotteschi quando la giovane influencer ha registrato un vocale per una sua amica… direttamente dal suo stomaco.

POTREBBE INTERESSARTI –> Buchi Neri, ora ne sappiamo un po’ di più: trovato anello mancante

L’espulsione è avvenuta nel modo più naturale possibile, come dichiarato dalla giovane tiktoker: “Non ho recuperato l’AirPod sinistro (giura? ndr), ma era nel mio stomaco e adesso non c’è più – ha raccontato Carli sul social –. Non sono la prima a cui è successa una cosa simile e non sarò nemmeno l’ultima. Voglio però condividere la mia disavventura affinché possa essere un monito per gli altri“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here