Ridley Scott ha una gran sorpresa: Blade Runner diventerà una serie TV – VIDEO

0
1008

Un video da oltre cinquecentomila visualizzazioni, postato sul canale Youtube Adult Swim, da quasi sei milioni di iscritti, fa da appendice alle voci che aleggiavano da tempo sul mitico Blade Runner. Ridley Scott sta impacchettando una grande sorpresa per i milioni di fan di quel film cult del 1982, diventato prima leggenda poi mito.

Blade Runner diventa una Serie Tv (Adobe Stock)
Blade Runner diventa una Serie Tv (Adobe Stock)

Blade Runner diventerà una serie TV, con tutti i suoi annessi e connessi. Perché toccare nuovamente uno dei capolavori della cinematografica comporterà certamente un’altra divisione della dottrina: c’è chi lo criticherà a prescindere, chi non vedrà l’ora di vederlo. Quel che conta, è che si farà.

Dopo il sequel Blade Runner, 2049 diretto da Denis Villeneuve, e una serie animata (Blade Runner Black Lotus, il cui video ha spaccato) in onda proprio su Adult Swim negli Stati Uniti, scende in campo proprio Sir Ridley Scott, Sir Ridley Scott, regista, produttore cinematografico e produttore televisivo britannico. Semplicemente il top.

Blade Runner e le sue mille sfaccettature

Abbiamo già scritto il pilot di Blade Runner e la Bibbia. Stiamo già presentando Blade Runner come uno show televisivo, le prime 10 ore“. Uno dei Sir del cinema presenta così, la sua nuova opera. “E’ una traccia simile della prossima serie di FX Alien” diretta da Noah Hawley di Legion. Hanno completato la scrittura del pilot e della Bibbia della serie, che durerà 8-10 ore. FX ha annunciato il progetto nel 2020, con il boss di FX John Landgraf che ha confermato che è ambientato sulla Terra e tenterà di fondere l’orrore di Alien con l’azione di Alien.

C’è ancora mistero attorno alla serie TV di Blade Runner: Scott, in un podcast alla BBC ha lasciato intendere che vi saranno 10 episodi da un’ora. Ma non ci sono informazioni né sul cast, né sull’ambientazione, né su trama e personaggi. Né tantomeno dove sarà distribuito.

Basato liberamente sul romanzo di Philip K. Dick Do Androids Dream of Electric Sheep?, Blade Runner ha debuttato nel 1982. Diretto da Ridley Scott e interpretato da Harrison Ford nei panni del Blade Runner Rick Deckard, il cinema cut del film ha visto un’accoglienza mista. Il director’s cut, uscito nel 1992, ha ottenuto un plauso quasi universale, e Scott in seguito ha modificato ulteriormente il film, rilasciando il suo editing finale nel 2007.

LEGGI ANCHE >>> Black Friday Apple: quasi tutta la gamma in sconto, è ora di fare affari

Blade Runner ha generato media collegati alla sua uscita iniziale, tra cui una novelizzazione del film e tre romanzi sequel. La Warner Bros, inoltre, ha sfruttato il potenziale del franchise di Blade Runner con il film sequel Blade Runner 2049, diretto dal futuro regista di Dune Denis Villeneuve e uscito nel 2017.

LEGGI ANCHE >>> Buchi Neri, ora ne sappiamo un po’ di più: trovato anello mancante

Una trilogia di cortometraggi ha preceduto quel film: Blade Runner Black Out 2022, 2036: Nexus Dawn e 2048: Nowhere to Run, colmando alcune lacune tra il film originale e il sequel. Da quando ha acquisito la licenza di Blade Runner nel 2018, Titan Comics ha ampliato l’universo delle serie di film tramite i fumetti. Finora è stata pubblicata la serie prequel Blade Runner 2019, Blade Runner 2029 e Blade Runner Origins. Già, perché Blade Runner è Blade Runner.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here