Enel X entra nei pagamenti digitali con Apple Pay e Google Pay

0
471

Enel X Pay, conto smart di Enel, è un sistema di pagamento integrato con gli utilizzatissimi Apple Pay e Google Pay. Un sistema rapido ed efficace per gestire ogni tipo di pagamento, con commissioni basse o, nel caso di alcune tipologie di pagamento, senza commissione.

card
Enel è presente nel mondo dei pagamenti smart con la sua carta Enel X Pay – ComputerMagazine.it

I sistemi di pagamento smart sono sempre più diffusi ed utilizzati; permettono infatti di coniugare comodità e semplicità di utilizzo con le ultime tecnologie. Tra i più utilizzati ci sono Google Pay ed Apple Pay, che permettono di effettuare transazioni utilizzando i metodi più avveniristici.

Le tecnologie più usate nei sistemi smart sono il contactless, che permette di pagare semplicemente accostando la carta al dispositivo pos e il mobile payment che permette di utilizzare lo smartphone, sia per i pagamenti nei negozi fisici, sia per l’acquisto negli store virtuali.

Vi sono poi i sistemi di tipo wearable, ovvero che utilizzano dispositivi che vengono indossati, come ad esempio gli smartwatch oppure i fitness tracker, appositamente abilitati per avere una funzione contactless, utilizzando l’NFC (Near Field Communication) abilitato al pagamento.

Altra frontiera delle transazioni è quella del device-free payment, ovvero il pagamento che viene effettuato senza l’utilizzo di alcuno strumento; si tratta del pagamento tramite biometria, ovvero il riconoscimento di caratteristiche fisiche dell’acquirente, come il viso, la voce o le impronte digitali.

La configurazione della carta Enel X Pay

pay
I sistemi smart prevedono sempre meno l’utilizzo di supporti fisici – ComputerMagazine.it

A fronte di queste nuove tecnologie, Enel ha quindi deciso di tenere il passo, mettendo sul mercato il suo sistema di pagamento smart, ovvero Enel X Pay. La carta permette di pagare molti servizi con una commissione molto bassa o, per altri servizi, pagare senza il versamento di alcuna commissione.

Ad esempio sarà possibile pagare il bollo auto, i bollettini o PagoPA (la piattaforma per i pagamenti alla pubblica amministrazione) con una commissione di 50 centesimi. Per quanto riguarda il pagamento di bonifici SEPA invece, non ci sarà alcuna commissione. Lo stesso vale per il pagamento delle bollette Enel.

Un servizio che si propone come avveniristico, al passo coi tempi, non poteva prescindere dalla compatibilità coi sistemi di Google Pay ed Amazon Pay; difatti Enel X Pay sarà integrato con gli smart payment delle due aziende americane. Sarà necessaria soltanto una semplice configurazione.

Per quanto riguarda Apple Pay, si dovrà aprire il wallet, cliccare il tasto “+” in alto a destra ed aggiungere Enel X Pay. Per farlo basterà inquadrare la carta con la fotocamera e, dopo che sarà stata riconosciuta, si dovranno accettare i termini del servizio. A questo punto la configurazione sarà terminata.

Sul fronte Google Pay invece si dovrà aprire l’omonima applicazione ed andare a selezionare la voce “aggiungi una carta”. Fatto questo dovremo inquadrare col nostro smartphone la carta Enel X ed effettuare, come per Apple Pay, l’accettazione dei termini contrattuali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here