Vaccino: con la terza dose €500 in regalo, la nuova bufala che gira su WhatsApp

0
444

C’è una nuova bufala circolante su WhatsApp. L’applicazione di messaggistica più utilizzata al mondo, come vi scriviamo spesso e volentieri, è terreno fertile per i truffatori ma anche per i “bufalori”, coloro che godono, non si sa bene per quale ragione, nel diffondere notizie false o le famose catene di Sant’Antonio.

Whatsapp, 5/2/2022 - Computermagazine.it
Whatsapp, 5/2/2022 – Computermagazine.it

L’ultima che vi vogliamo segnalare ha come obiettivo il vaccino, e precisamente la terza dose, il famoso booster. In alcune nazioni si è deciso di dare un incentivo economico a chi si sottoponeva al vaccino proprio per diffondere l’immunizzazione, ma in Italia il governo non ha pensato ad un escamotage di tale tipo non avendone bisogno. Peccato però che qualche buon tempone stia diffondendo in queste ore la fake news secondo cui, chiunque si sottoponga alla terza dose del vaccino anti covid, potrà ottenere 500 euro.

Whatsapp, 5/2/2022 - Computermagazine.it
Whatsapp, 5/2/2022 – Computermagazine.it

FAKE NEWS WHATSAPP: 500 EURO PER CHI SI VACCINA

Si tratta di un classico tentativo di phishing, ovvero, provare a far abboccare all’amo l’utente medio non proprio avvezzo alle dinamiche di internet, e l’obiettivo, è quello di “spingere” lo stesso su un sito, fake come la news, che rimanda ad un portale web di un’istituzione italiana. A quel punto gli utenti vengono invitati ad inserire le proprie credenziali fra dati personali e sensibili, quindi info relative a metodi di pagamento. Se la vittima clicca sul link segnalato e inserisce i propri dati, il tutto finirà poi nelle mani dei malintenzionati della rete, che avranno a disposizione delle informazioni personale e che potranno sfruttare a piacimento, anche per scopi illeciti.

Ma vediamo il testo del messaggio WhatsApp truffaldino: “Ho appena saputo che il Governo ha approvato un bonus di 500 euro per chi riceve una dose di vaccino anti covid per aumentare il tasso di vaccinazione. Se ti sei già vaccinato richiedi qui il tuo bonus”. Dopo di che, viene segnalato il link di cui sopra, che rimanda ad un sito che simula quello del ministero della salute con tanto di logo e via discorrendo. Ovviamente si tratta di un falso, e come sempre vi ricordiamo di fare molta attenzione quando ricevete questi messaggi, soprattutto da persone che non conoscete o di cui non vi fidate. Anche nel caso in cui il mittente dovesse essere sicuro, prima di fare azioni sul web “compromettenti” vi consigliamo di fare un giro su Google per provare a capire se l’oggetto del messaggio è assimilabile ad una truffa, e nel giro di pochi minuti dovreste trovare ciò che vi interessa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here