Come sostegno alla guerra in Ucraina, CD Projekt dona 200.000 euro per gli aiuti umanitari

0
380

Con lo scoppio della guerra in Ucraina a seguito dell’invasione da parte della Russia, da più parti nel mondo sono scattati aiuti umanitari nei confronti del povero popolo ucraino, vittima dell’attacco organizzato da Mosca.

CD Projekt RED, 26/2/2022 - Computermagazine.it
CD Projekt RED, 26/2/2022 – Computermagazine.it

Numerose i governi e le aziende che hanno dato vita a donazioni in queste ultime ore, fra cui anche la CD Projekt RED, nota software house responsabile di titoli record di vendita come The Witcher e il tanto discusso Cyberpunk 2077. L’azienda con sede in Polonia ha pubblicato un messaggio sui social facendo sapere di aver donato circa 200mila in euro in favore delle vittime del popolo ucraino: “La recente invasione dell’Ucraina, dei nostri amici e vicini, ci ha scioccati e indignati” si legge sul post di CD Projekt Red via Twitter, annunciando appunto di aver elargito 1 milione di Złoty, al cambio circa 216.000 euro, alla Polska Akcja Humanitarna (PAH), organizzazione umanitaria con sede in Polonia, in prima fila a fianco del popolo ucraino nel corso di questa guerra.

CD PROJEKT RED, DONATI 200MILA EURO ALLA CROCE ROSSA UCRAINA

“In solidarietà con tutte le vittime di questa aggressione – si legge ancora nel cinguettio – il Gruppo CD Projekt ha deciso di sostenere gli sforzi per gli aiuti umanitari donando 1 milione PLN alla PAH. Non possiamo rimanere indifferenti di fronte a tali ingiustizie e chiediamo a tutti di unirsi a noi e aiutare in ogni modo possibile. Insieme possiamo fare una grande differenza!”. Il gesto di CD Projekt RED, come scritto sopra, è solo l’ultimo di una lunga serie di donazioni e di aiuti nei confronti dell’Ucraina, come quanto fatto sempre recentemente da 11 bit studios, gli sviluppatori di This War of Mine, noto gioco per computer ma anche console e dispositivi mobile. Per i prossimi sette giorni l’azienda ha deciso di devolvere tutto il ricavato alla Croce Rossa ucraina.

“Le forze militari russe – il comunicato di 11 bit studios – hanno attaccato lo stato libero dell’Ucraina, nostro vicino. In qualità di sviluppatori polacchi e creatori di un gioco riconosciuto a livello internazionale come schierato contro la guerra, This War of Mine, che parla direttamente della sofferenza e della miseria dei civili vittime dei conflitti, vogliamo rilasciare una dichiarazione”. E ancora: “Ci opponiamo all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia. Le parole da sole risulterebbero vuote senza un atto che le supporti e il tempismo è fondamentale, dunque abbiamo deciso quanto segue: per i prossimi sette giorni, tutti gli incassi di This War of Mine e di tutti i suoi DLC, su tutti gli store e le piattaforme, verranno destinati a un fondo speciale. A una settimana da oggi – conclude il post – questo denaro verrà devoluto alla Croce Rossa Ucraina, al fine di supportare in maniera diretta le vittime della guerra”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here