Luna, ecco le foto e il cratere lasciato dall’impatto col razzo che l’ha impattata

0
609

Alla fine l’impatto del razzo con la Luna è avvenuto. Così come previsto un blocco del “missile” cinese è caduto sul nostro satellite alle ore 13:25 della giornata di ieri, 4 marzo 2022, evento ampiamente anticipato e documentato dagli addetti ai lavori.

Luna, 5/3/2022 - Computermagazine.it
Luna, 5/3/2022 – Computermagazine.it

Le conseguenza sulla Luna non sono ancora certe e lo scopriremo solamente nelle prossime ore, ma da alcuni filmati in diretta si è notato quello che sembrerebbe essere un lampo di luce seguito poi da un’esplosione di rocce e polvere. In ogni caso l’impatto è avvenuto sul famoso “dark side of the moon”, il lato nascosto della Luna e di conseguenza non ha colpito nessuno.

Luna, 5/3/2022 - Computermagazine.it
Luna, 5/3/2022 – Computermagazine.it

LUNA, L’IMPATTO DEL RAZZO CINESE CON IL SATELLITE: ATTESE LE FOTO

Nel frattempo la sonda della Nasa, Lunar reconnaissance orbiter (Lro), in orbita attorno alla Luna da ormai 13 anni a questa parte, nonché l’indiana Chandrayaan 2, stanno indagando meglio il fenomeno per cercare di capire quanto sarà grande il cratere scavato da quello che tutti definiscono “il primo pezzo di spazzatura spaziale a schiantarsi sulla Luna”, e a breve dovrebbero giungere le foto dello scontro. Il riferimento è ovviamente al vettore, di fatto vuoto e spento, che fluttuava nello spazio fra la Terra e la Luna da diversi anni, e che alla fine è andato appunto a scontrarsi con il nostro satellite. Resta comunque il problema di quanto sia complicato andare a individuare questi frammenti di “spazzatura galattica” che ruotano a migliaia di chilometri dal nostro Pianeta, nemmeno con gli strumenti più all’avanguardia attualmente in circolazione e di cui è ovviamente dotata l’agenzia spaziale degli Stati Uniti.

A conferma di ciò il fatto che inizialmente si pensava che il pezzo di razzo fluttuante appartenesse ad un Falcon 9 di SpaceX, l’agenzia di Elon Musk, per poi individuare con certezza lo stadio del razzo cinese. In ogni caso, in merito alle conseguenze dell’impatto per la Luna, non dovrebbe essere previsti eventi catastrofici, così come anticipato negli scorsi giorni da Jonathan McDowell dell’Harvard and Smithsonian Center for Astrophysics: “L’effetto sarà lo stesso. Lascerai un altro piccolo cratere sulla luna”. Al momento, come detto sopra, si sa solo che lo schianto dovrebbe essere avvenuto presso il cratere Ejnar Hertzsprung, sull’equatore lunare, ma sulla faccia nascosta, e che l’oggetto che ha colpito il suolo della Luna dovrebbe pesare all’incirca tre tonnellate e andava ad una velocità di 9.000 chilometri all’ora, una velocità imponente in quanto, a differenza della Terra, che è “protetta” da un’atmosfera, nella Luna non esiste alcuna barriera di conseguenza: l’impatto sarà probabilmente stato violentissimo lasciando un cratere profondo alcune decine di metri. Vi lasciamo, se voleste approfondire l’argomento, ad alcuni interessanti libri sulla Luna, in vendita su Amazon.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here