Apple alle prese con una sfida assurda: produrre e vendere entro il 2030 lenti a contatto con VR integrata

0
415

L’idea è di quelle futuristiche, proprio da Apple. Un’idea tanto affascinante che va oltre però i confini del colosso di Cupertino, che immagina un’era senza iPhone, soppiantati dalle Apple Lens, delle lenti d’avanguardia.

Apple 20220307 cmag
Apple, nuove sfide – Adobe Stock

Il The Sun è talmente convinto di questa sfida assurda, produrre e vendere entro il 2030 lenti a contatto con VR integrata, da citare le fonti e scriverci un articolo. Non il solo, però. Sono in molto a ritenerla una sfida proprio da Apple.

A Cupertino starebbero sviluppando lenti a contatto per realtà virtuale che potrebbero un giorno sostituire gli iPhone, hanno affermato gli esperti. Gli occhiali infusi di realtà virtuale permetterebbero, infatti, alle persone di vivere nel Metaverso, secondo anche un report made in Macrumors.

La Mission Impossible di Apple è già partita

Intelligenza Artificiale 20220307 cmag
Apple pensa alle lenti a contatto high tech – Adobe Stock

Le “lenti a contatto” high-tech integrerebbero la realtà virtuale nella vita quotidiana di un utente, probabilmente utilizzando un software Apple, sviluppato internamente e chiamato “realityOS”.Apple Lens“, come è stato chiamato il dispositivo, dovrebbe funzionare in tangenza con l’iPhone e l’Apple Glass per consentire agli utenti di effettuare chiamate, navigare sul Web e persino giocare mentre sono coinvolti con il mondo che li circonda.

Perfino il noto analista di Apple, Ming-Chi Kuo, dà credito a questa notizia ed è previsto che Apple potrebbe rilasciare i suoi “contatti” di realtà virtuale nel 2030. O giù di lì. Kuo ha aggiunto che gli obiettivi porteranno i prodotti tecnologici da un’era di “informatica visibile” a “informatica invisibile”.

Sebbene l’esperienza di Apple si basa sulle vendite dei Melafonini, come conferma anche il boom degli iPhone 13, o su una rete 5G per funzionare, potrebbero potenzialmente eliminare la necessità di dispositivi smartphone in un futuro prossimo. Secondo quanto riferito, infatti, le lenti a contatto intelligenti si fonderanno con il colore naturale degli occhi e costano fra 99 e i 299 dollari.

Tim Cook e il gigante della tecnologia californiano non hanno ancora confermato ufficialmente le “lenti a contatto” per la realtà virtuale. Lo stesso CEO però si è sbilanciato dicendo: “I settori AR e VR sono di importanza critica e tecnologie molto profonde“.

Da mesi però circolano diverse voci sul fatto che Apple lancerà un visore VR/AR entro la fine dell’anno. Lo sviluppatore iOS, Rens Verhoeven, ha persino individuato un riferimento a “realityOS” nei registri di caricamento dell’App Store. Con tanto di tweet annesso: “Uh, cosa ci fa RealityOS di Apple nei registri di caricamento dell’App Store? AR/VR confermato?”. E giù “mi piace”

RealityOS potrebbe benissimo essere il sistema operativo personalizzato per i futuri gadget AR e VR di Apple, indicando fortemente che sono attualmente in lavorazione. La Mission Impossible è già partita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here