Google rilascia due nuove versioni di Android, la 12.1 per smartphone e la 12L per i tablet: ecco le novità

0
214

Un nuovo look per gli schermi più grandi di Android. Lo dipinge così Google il doppio update, a seconda se si tratti di smartphone, come nel caso dei Pixel, o dei tablet, dove cambierà il nome: da Android 12.1. ad Android 12L.

Android 13 20220212 cmag
Android, novità per gli schermi – Adobe Stock

Il concept è quello di fornire un nuovo layout per una visualizzazione più semplice. Google parte dal presupposto che più grande è lo schermo, maggiore è lo spazio disponibile per le informazioni rilevanti.

Con 12L – si legge sul blog ufficiale dei californiani – ottimizziamo il display per la schermata iniziale, la schermata di blocco, l’area notifiche, le schermate di configurazione del dispositivo, le impostazioni e altro, in modo che abbiano un aspetto ancora migliore su tablet e schermi pieghevoli”.

Più facile l’esperienza per pieghevoli e tablet. Multitasking, buone nuove

Foldable 20220309 cmag
Le novità di Android ad hoc per i foldable – Adobe Stock

Su Android 12L, verranno spostate le notifiche e i riquadri rapidi nelle rispettive colonne dedicate, con l’intento sempre di fornire un maggiore spazio per visualizzare e far scorrere via le notifiche. Sempre sui tablet, fra le novità, sono state introdotte Kids Space e Entertainment Space, un modo per consentire a tutta la famiglia di guardare i contenuti, mettendo in evidenza le app. “E sui pieghevoli – continua Google – abbiamo portato il meglio di Google sui dispositivi Samsung Galaxy Z Fold3 5G e Galaxy Z Flip3 5G”.

Android 12L è un aggiornamento ad Android 12 con funzionalità che hanno il fine di rendere sia tablet sia l’esperienza dei pieghevoli, più semplici e facili da usare. Quando si configurerà un nuovo dispositivo, infatti, verranno visualizzate più informazioni con un layout a due colonne. Non solo.

Si potranno apportare modifiche alle funzionalità attraverso le “Impostazioni”, senza entrare e uscire da ogni sezione. L’esempio calzante es esemplificativo arriva da Google stesso: “Stai cercando di cambiare lo sfondo del tuo dispositivo? Basta selezionare Sfondo e stile dal pannello di navigazione e fai la tua scelta sul lato, tutto in un’unica vista”.

Con il nuovo (doppio) update è stata aggiunta una barra delle applicazioni, soprattutto per gli utenti multitasking, che avranno la possibilità di passare da un’app all’altra in un istante.

Si potranno anche trascinare e rilasciare qualsiasi app dalla barra delle applicazioni per accedere alla modalità schermo, diviso in modo da poter fare due cose contemporaneamente. In questo modo si potrà visualizzare un video di YouTube, mentre, per esempio, si scansionano le notizia, oppure si googla su Chrome per un alloggio in vista delle vacanze, e nel frattempo visualizzare la posizione su Google Maps. Sì, i multitasking lo fanno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here