Elon Musk rivela con un tweet (scherzoso) l’identità di Satoshi Nakamoto, il misterioso creatore dei Bitcoin

0
740

Il papà di Tesla, Elon Musk, dopo aver assistito alla nascita di sua figlia, ha pubblicato un tweet che svela l’identità di Satoshi Nakamoto, o almeno così si crede, il misterioso creatore della criptovaluta Bitcoin. L’immagine pubblicata da Musk associa le iniziali di 4 celebri marchi di elettronica

L’immagine postato su Twitter da Elon Musk – Computermagazine.it

Da anni tutti si chiedono chi sia il fantomatico Satoshi Nakamoto, l’inventore della criptovaluta Bitcoin, ma senza nessuna risposta credibile, senza che quest’ultimo abbia mai lasciato veri e propri indizi che ci dicessero qualcosa di concreto. È un uomo? Una donna? Un gruppo di persone? È vivo o morto? E’ una semplice invenzione? Sono parecchie le domande che si sentono sul misterioso creatore della moneta che ha rivoluzionato il mondo degli asset digitali, eppure a queste domande, non sembrano mai esserci risposte.

Il patron di Tesla e SpaceX, Elon Musk, che da pochi giorni è diventato padre di una bambina dal nome, ovviamente, molto particolare, ha pubblicato un post su Twitter, la sua fonte di follower maggiore dato che interagisce sempre molto volentieri con gli utenti, che svelerebbe l’identità di Satoshi Nakamoto una volta per tutte. Ovviamente si tratta di un post ironico, come spesso Musk ci ha abituati, ma che ovviamente è stato preso sul serio da molte persone sul famoso social dell’uccellino. In particolare, l’immagine mostra 4 celebri marchi di elettronica, che se associati formano la parola Satoshi Nakamoto (vedete l’immagine qui sopra). Questi brand tech sono:

  • Samsung,
  • Toshiba
  • Nakamichi
  • Motorola
La risposta di Baby Doge ai tweet di Elon Musk- Computermagazine.it

Il simpatico tweet è diventato  ovviamente virale in poche ore, ed è partito un vero e proprio gioco tra le varie crypto che si sono messe a scherzare su eventuali nuovi nomi . Ad esempio la pagina di Baby Doge ha risposto al tweet di Elon Musk pubblicando un’altra immagine con diversi marchi che compongono la parola BabyDoge coin e che potete trovare qui sopra. Un semplice scherzo che però ha particolarmente divertito Elon Musk.

Le teorie sulla vera identità di Satoshi Nakamoto sono infinite, ma difficilmente si arriverà ad una conclusione, a meno che non sia lo stesso Satoshi a voler svelare la sua identità. Quello che sappiamo per certo è che il suo patrimonio di quasi un milione di Bitcoin è contenuto in alcuni dei primi wallet da oltre 10 anni. Tradotto, ad oggi parliamo di una fortuna da oltre 40 miliardi di dollari. Anche noi ci nasconderemmo al posto suo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here