HeArt, il nuovo Social dedicato all’Arte in tutte le sue forme

0
461

HeArt, il nuovo social network che punta a diventare il Linkedin dell’arte; il suo scopo è quello di promuovere le professioni artistiche, duramente colpite negli ultimi due anni dalle restrizioni pandemiche.

book
HeArt, il nuovo social dell’arte – ComputerMagazine.it

I social network sono sempre stati associati ad un utilizzo di internet superficiale o addirittura trash. Ma questo non è sempre vero. È il caso di HeArt, il social network che punta a diventare il LinkedIn dell’arte, per fornire un aiuto a tutti gli artisti che hanno improvvisamente perso il lavoro a causa della pandemia.

Le restrizioni covid infatti hanno colpito molto duramente proprio le professioni artistiche, intrinsecamente legate alla possibilità di interazione tra persone; dalla musica al teatro, l’arte si fonda sulla possibilità delle persone di interagire tra loro.

A partire dal 2020 quindi, tutta una serie di professionalità è stata duramente colpita, con grandi conseguenze negative su tutto l’indotto; tale problema, inizialmente poco percepito e considerato quasi secondario, è poi esploso col perdurare delle restrizioni.

HeArt infatti nasce nel 2020 per poi aprirsi al pubblico nel 2021 proprio per supportare uno dei settori più colpiti dall’emergenza: un’emergenza che è stata anche economica e professionale, con pochi auti da parte dello Stato.

Il nuovo social quindi punta ad essere un contatto tra le professioni ed il pubblico, oltre che ovviamente essere una importante fonte di network tra i professionisti stessi, che potranno così puntare a fare rete.

Il Linkedin dell’arte

creatività
HeArt punta a mettere in primo piano l’arte e la creatività – ComputerMagazine.it

Il social prevede l’iscrizione da parte di tutte le professioni artistiche; non ci sono commenti pubblici di altri utenti. È possibile registrarsi gratuitamente tramite il sito o scaricando l’app heArt Social. HeArt è anche una piattaforma che permette di crescere artisticamente; chiunque potrà scegliere tra numerosi corsi in streaming offerti.

HeArt infatti ha anche lo scopo di diffondere la cultura e l’arte, avvicinando quante più persone possibili a questo mondo, che già prima delle restrizioni era spesso abbandonato a sè stesso; il successo dell’intrattenimento domestico infatti tende ad allontanare le persone dalle forme di arte più tradizionali.

La sfida è quindi ostica, ma sicuramente le possibilità offerte da questo nuovo social sono molte, anche a fronte di una nuova sensibilità intorno ai problemi delle professioni artistiche, nata proprio in concomitanza con le restrizioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here