Android Auto lancia un nuovo tool che verifica anche la “qualità” del cavo Smartphone – USB

0
793

Google vuole migliorare Android Auto in grande, e lo fa cercando di capire quale potrebbe essere una delle funzionalità che vorremmo avere sempre a nostra disposizione. Tra queste, infatti, ciò che ha voluto inserire ha a che fare principalmente con la verifica della qualità del cavo USB del cellulare.

"Android Auto lancia un nuovo tool che verifica anche la ""qualità"" del cavo Smartphone - USB"
Android auto viene aggiornato in continuazione, ragione per la quale sono tanti gli utenti di Google che ne fanno uso. Oltretutto, le impostazioni che ci sono supportano tutti – Computermagazine.it

La casa di Mountain View ci stupisce in grande con il ritorno degli aggiornamenti di Android Auto, i quali ci permetteranno di sapere se il cavo utilizzato per connettere uno smartphone al sistema di infotainment sia ben messo o meno. Questo tool, chiamato “USB Startup Diagnostics”, è disponibile a partire dalla versione 7.5.121104 di Android Auto.

Il che non è male dal momento che ci sono diversi cavi USB in circolazione con differenti qualità e caratteristiche. Infatti non è scontato che tutti siano in grado di offrire le specifiche giuste per supportare al meglio Android Auto. Inoltre, è stato sviluppato da Google anche per aiutare gli utenti in modo tale che possano effettuare una serie di test allo scopo di determinare se la velocità di trasmissione dati offerta dal cavo utilizzato è sufficiente.

L’introduzione che analizza e valuta l’integrità dei cavi

"Android Auto lancia un nuovo tool che verifica anche la ""qualità"" del cavo Smartphone - USB"
Le applicazioni che vengono proposte con il servizio sono molte, ecco perché è tanto utilizzato da tutti gli utenti di Google – Computermagazine.it

Sarà accessibile nella sezione “Guida alla connessione” dell’applicazione Android, e visto e considerato che accada spesso non si esclude l’evenienza che Google decide di introdurre soltanto gradualmente questa funzione; alcuni potrebbero averla prima di altri, quindi tenete a mente di aggiornare il sistema dato che, la feature, potrebbe uscire da un momento all’altro.

Comunque, anche se la ricarica cablata sia ancora la più diffusa, quella wireless è sicuramente più comoda seppur sono molte le auto che, nel 2022, offrono questo sistema di connessione. Per superare il seguente limite, è possibile far uso di soluzioni alternative ed essenziali come Carsifi, di cui se ne era già discusso in passato e in diverse occasioni.

In ogni caso tenete a mente che questa sia soltanto una delle tante modifiche che presto raggiungeranno Android Auto, rendendola una applicazione migliore sotto ogni punto di vista. Sia l’interfaccia utente che il resto subiranno sempre più miglioramenti con il passare del tempo, di conseguenza non abbandoniamo il software.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here