Arriva Google Domains, il nuovo strumento per siti web finalmente disponibile dopo 7 anni in versione ufficiale

0
653

Dopo 7 anni di versione beta, finalmente il servizio Google Domains arriva anche in Italia.

La nuova piattaforma Google che permette di registrare un dominio – Computermagazine.it

Quando tutti sembravano aver perso le speranze, dopo ben 7 anni, il servizio di gestione dei domini web, Google Domains, è uscito dalla fase beta. Attualmente è disponibile sul mercato a disposizione di circa 26 Paesi, tra cui anche l’Italia. La versione beta era attiva solo negli Stati Uniti, prima di espandersi anche in altri paesi come in Francia. Ad oggi sono disponibili oltre 300 terminazioni di dominio. Da oggi, quindi, sarà possibile creare indirizzi email personalizzati, sviluppare servizi, supportare il funzionamento di una propria infrastruttura creata on-premise oppure sul Cloud.

Cos’è Google Domains

Con il servizio Goole Domains, l’azienda di Mountain Views ha il ruolo di registar. Il registar è un dominio di un’azienda che gestisce la prenotazione di nomi di dominio e l’assegnazione di indirizzi IP per tali nomi. Per fare un esempio, il nome di dominio di Google è “google.com”. A cosa servono i nomi di dominio? A facilitare l’accesso ai siti senza dover scrivere l’indirizzo IP (impossibile da ricordare). L’utilizzo di Google Domains ti permetterà di creare nuovi domini, acquistare nomi per il proprio dominio, creare fino a 100 indirizzi email inoltrati per il dominio. Per chi gestisce pagine on line, tornerà utile sapere che con questa piattaforma sarà possibile connettersi direttamente a servizi per la creazione di siti web (come Shopify, Squarespace, Weebly e Wix).

Il nuovo servizio garantisce la massima protezione di privacy per gli utenti – Computermagazine.it

Come acquistare un dominio

Innanzitutto, prima di procedere all’acquisto, bisognerà conoscere i prezzi. Google, dopo il lancio della versione ufficiale ha rivisto il suo listino. I prezzi partono dai 12 euro all’anno, ma variano a seconda delle configurazioni scelte dagli utenti. La società, inoltre, ha offerto uno sconto del 20% per la registrazione o il trasferimento di un singolo dominio su Google Domains. Il codice sconto è DOMAINS20 e l’offerta sarà valida fino ad aprile 2022. Dal sito ufficiale, Google ha stilato una rubrica che consente di guidare l’utente verso la creazione del dominio desiderato. Il primo passo è chiedersi “Cosa voglio fare sul web?”, bisognerà comprendere se l’utilizzo del dominio è personale o aziendale. Dopo aver acquistato il dominio direttamente dalla piattaforma, si procederà con la formazione del sito. Grazie alla partnership stretta con degli host web, sarà semplicissimo modificare il proprio sito con gli strumenti a disposizione. Ci sono voluti ben 7 anni per ultimare e perfezionare ogni minimo dettaglio ma, come sempre, l’attenzione di Google verso il proprio cliente è sempre elevata. Queste sono le parole del post ufficiale del gigante di Mountain View: “Che stiano promuovendo progetti di passione, lavorando per un lavoro secondario o dedicando la propria vita a una causa, i nostri milioni di clienti hanno scelto Google Domains perché fa bene alle loro attività e fa bene a Internet”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here