Nothing di Carl Pei annuncia il primo Nothing Phone (1): ecco specifiche, foto e info sul software proprietario

0
308

Nothing ha finalmente tolto i veli dal suo primo Nothing Phone (1), smartphone che nasce dalla mente che ha dato i natali a OnePlus. Insieme al device, l’azienda ha rivelato che svilupperà un software proprietario e alcune altre chicche per gli amanti del brand.

Nothing presenta il suo primo smartphone - 240322 www.computermagazine.it
Nothing presenta il suo primo smartphone – 240322 www.computermagazine.it

L’estate del 2022 sarà l’inizio di una nuova avventura per Carl Pei. Il co-fondatore di OnePlus, da qualche tempo impegnato con la sua nuova azienda Nothing, è comparso nell’evento di ieri dedicato alle novità del nuovo marchio. Tra queste, come largamente anticipato, è stato presentato il loro primo, rivoluzionario smartphone, il Nothing Phone (1). Spoiler alert: sappiamo ben poco ancora circa il dispositivo, ma tanto basta per ri-accendere l’interesse nei confronti di un settore che, dobbiamo ammetterlo, si è un po’ adagiato sugli allori.

Per prima cosa siamo venuti a conoscenza di quale sarà il processore che spingerà le prestazioni di Phone (1), ovvero sia uno Snapdragon di Qualcomm. Attualmente non sappiamo quale modello, ma tutto lascia intendere e sperare che si tratterà del top di gamma attuale, lo Snapdragon 8 Gen 1 – per competere a pieno con i flagship dei concorrenti, OnePlus inclusa.

La vera novità sta tutta nel software: ecco la Nothing OS

Nothing presenta il suo primo smartphone - 240322 www.computermagazine.it
Nothing presenta il suo primo smartphone – 240322 www.computermagazine.it

Tuttavia la novità sta tutta nel software che girerà sul dispositivo. Nothing ha confermato che si tratterà di un software proprietario, “sistema operativo Nothing OS“, come chiamato da Carl Pei stesso. Anche in questo caso i dettagli sono stati centellinati, ma ci basta sapere che sarà cucito su misura per il dispositivo. Ovviamente il tutto sarà basato su Android, un po’ come fu con la OxygenOS di OnePlus, la One UI, la MIUI e così via. Nothing garantirà ben tre anni di aggiornamenti e quattro anni di update di sicurezza.

Così come fatto con OnePlus, anche Nothing punterà tutto sull’essenziale lato interfaccia e user experience. Un “ecosistema aperto, che collegherà e integrerà facilmente i prodotti Nothing e quelli di altri brand leader mondiali“. E ancora “caratteri su misura, colori, elementi grafici e suoni” saranno tutti – come detto – cuciti a misura di Phone (1). Se voleste pregustare l’esperienza del sistema operativo Nothing OS, da aprile 2022 sarà possibile scaricare ed installare un launcher basato sull’interfaccia anche su altri dispositivi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here