Age of Empires IV come modello didattico: utilizzato come corso nell’Università dell’Arizona

0
287

Lo spettacolare gioco strategico Age of Empires IV, maestro incontrastato del settore RTS, è stato preso come modello didattico dall’Università dell’Arizona, creando un corso apposito.

Age of Empires IV, 1/4/2022 - Computermagazine.it
Age of Empires IV, 1/4/2022 – Computermagazine.it

L’ateneo degli Stati Uniti ha infatti annunciato negli scorsi giorni una particolare partnership, che vede proprio al centro di tutto il quarto capitolo della famosa saga di videogiochi, uscita a fine anno scorso. Stando a quanto sottolineato da Xbox Wire, Age of Empires IV è stato in particolare usato come base per un nuovo corso che permetterà di ottenere dei crediti agli studenti, semplicemente giocando. Il corso in questione si chiama Illumiated History Experience, e il videogioco è di fatto materia di studio visto il profondo legame fra lo stesso e la storia.

AGE OF EMPIRES IV COME MODELLO DIDATTICO: ALL’UNIVERSITÀ DELL’ARIZONA NASCE IL CORSO DEDICATO

Gli studenti potranno ottenere crediti attraverso dei particolari contenuti educativi speciali, svolgendo le attività proposte con lo scopo di approfondire dei determinati periodi storici. Si tratta, come fa notare anche Hdblog.it, di un approccio decisamente innovativo alla materia, e il professore associato di Storia Medievale Paul Milliman, dell’Università dell’Arizona, ha commentato la notizia spiegando come molti dei suoi studenti siano anche giocatori, di conseguenza lo scopo del corso è quello di effettuare una ricerca attraverso il videogioco, unendo quindi i due mondi, quello accademico e quello ludico, così separati ma così vicini. L’idea della partnership è nata più di due anni fa parte di Kara Aquilano Forney, direttore esecutivo delle iniziative aziendali e dello sviluppo aziendale per Arizona Online, e Will McCahill, business lead presso lo studio di giochi World’s Edge di Microsoft. “Will e io – ha raccontato Kara – abbiamo iniziato a discutere di una collaborazione che utilizzasse la piattaforma Age of Empires come un modo per espandere le opportunità di apprendimento e migliorare l’esperienza per i giocatori. Quando ho scoperto che avevamo due professori che erano giocatori – ha proseguito la Forney – e uno di loro era un medievalista, ho siglato l’accordo. Abbiamo iniziato le discussioni prima della pandemia di covid che poi ci ha fatto tornare indietro un anno. Ma ora siamo finalmente a un punto in cui possiamo annunciare la partnership e non potrei essere più elettrizzata”.

McCahill ha aggiunto: “Il franchise di Age of Empires ha costruito una comunità di appassionati di storia sin dal suo inizio. Con Age of Empires IV, i team di World’s Edge e Relic hanno deciso di raddoppiare quella che chiamiamo ‘storia umanizzata’, in cui abbiamo consentire ai giocatori di vivere eventi storici reali attraverso il gameplay”. Bhe, se vi abbiamo un po’ stuzzicato la fantasia e voleste acquistare il favoloso Age of Empires IV, sappiate che potete comprarlo su Amazon a partire da 49.99 euro nella versione digital download che trovate qui. Qui invece trovate uno spettacolare book dedicato, mentre per la guida completa vi basteranno meno di 12 euro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here