Xiaomi fa di nuovo centro: ecco un incredibile proiettore a triplo laser con tiro ultra-corto e tecnologia LCoS

0
570

La multinazionale cinese Xiaomi ha lanciato sul mercato il suo nuovo proiettore Full Color Laser Cinema, nuovo modello di proiettore caratterizzato da un ‘ottica a tiro ultra-corto, particolare tipologia che permette di posizionare gli stessi prodotti a ridosso dello schermo, e non a notevoli distanze come si usa fare solitamente.

Proiettore Full Laser Cinema Xiaomi, 5/4/2022 - Computermagazine.it
Proiettore Full Laser Cinema Xiaomi, 5/4/2022 – Computermagazine.it

Due sono le caratteristiche che fanno distinguere il proiettore laser di Xiaomi dalla concorrenza, come ricorda Hdblog.it, e precisamente la tecnologia di base e il sistema di illuminamento. Nel dettaglio l’azienda cinese non ha puntata su un proiettore DLP ma su una tecnologia LCoS che è l’acronimo di Liquid Crystal on Silicon, ovvero, cristalli liquidi sul silicone. Si tratta di una soluzione che si trova solitamente sui proiettori JVC e Sony, e viene anche definitiva a LCD riflessivi, di modo da distinguerla da 3LCD, che si basano sempre sui cristalli liquidi ma con una tecnologia “trasmissiva”. La capacità principale degli LCoS è quella di poter offrire un rapporto di contrasto più elevato, anche se il tutto dipende dal tipo di matrici utilizzate, e nel nuovo Xiaomi le matrici sono da 0.37 pollici con risoluzione Full HD.

Proiettore Full Laser Cinema Xiaomi, 5/4/2022 - Computermagazine.it
Proiettore Full Laser Cinema Xiaomi, 5/4/2022 – Computermagazine.it

XIAOMI PROIETTORE LASER: ECCO TUTTE LE CARATTERISTICHE DEL GIOIELLO

“L’ottica ha un rapporto di tiro di 0,25:1 – prosegue ancora Hdblog.it – e permette di proiettare su schermo con dimensioni comprese tra 60″ e 150″. La sorgente luminosa è costituita da Laser RGB, ovvero una tripla fonte (un Laser rosso, uno verde e uno blu) che assicura una luminanza massima di 1.400 ANSI lumen. Per ottimizzare le prestazioni la stessa Xiaomi consiglia di non abbinare schermi con la massima diagonale possibile. Il marchio cinese dichiara una copertura dello spazio colore BT.2020 pari al 95%. Si possono sfruttare in ingresso i segnali con elevata gamma dinamica nel formato HDR10”. Per quanto riguarda altre funzionalità, a livello di audio sono presenti 2 speaker full range e 2 tweeter, poi va segnalata la compatibilità con il DTS-HD e la certificazione Dolby Audio.

Si può inoltre inviare l’audio a un sistema esterno via ARC, il canale di ritorno audio su HDMI, tramite l’uscita digitale ottica o Bluetooth 5.0, mentre l’elaborazione delle immagini è affidata alla tecnologia AiPQ, dotata di algoritmi appositi sviluppati “per migliorare il movimento tramite MEMC (Motion Estimation Motion Compensation), eseguire l’upscaling, incrementare il livello di dettaglio, riconoscere il tipo di scena e per preservare il naturale tono della pelle”. Il prezzo è di circa 1.050 euro, anche se per ora non è prevista la commercializzazione nel mercato italiano. In alternativa potrete acquistare dei modelli alternativi su Amazon attraverso questo link, a cominciare da un interessante Epson in offerta lampo a meno di 500 euro. Sempre rimanendo in casa Epson occhio anche al modello top di gamma da 1.849 euro, acquistabile qui.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here