Possiamo ricaricare il nostro dispositivo, usandone un altro, tramite USB: ecco come

0
283

Se il nostro smartphone sta per scaricarsi non dobbiamo entrare in crisi, difatti ogni situazione può essere risolta con facilità se siamo in possesso delle giuste soluzioni con le quali riuscirci. In tal caso, dovremo semplicemente seguire una piccola guida che ci permetterà di mettere in carica il nostro telefono persino fuori dalla nostra abitazione. Ma qual è il trucco in questione? Scopriamolo per aumentare ancora di più la nostra conoscenza sui cellulari.

Possiamo ricaricare il nostro dispositivo, usandone un altro, tramite USB: ecco come
Ci capita di sapere tante cose a volte, ma in certi casi sappiamo veramente poco – Computermagazine.it

Capita spesso che, uscendo di casa, ci dimentichiamo di mettere in carica il nostro smartphone, e nel momento in cui ce ne accorgiamo oramai è troppo tardi: il telefono non potrà più essere usato a causa della sua scarsa autonomia a livello di batteria, la quale raggiungerà presto lo 0%. Non è una faccenda semplice da affrontare dato che potrebbe servirci proprio in un momento importante, quindi una soluzione è ciò che ci servirebbe in tal caso.

E per nostra fortuna esiste, non a caso avremo modo di poter sfruttare questo trucchetto in qualunque attimo. Tutto ciò che ci serve è poco: dovremo soltanto procurarcelo affinché la procedura possa andare a buon fine, dunque è chiaro che sia un metodo con una condizione che, per quanto sia piccola, debba essere soddisfatta affinché abbia modo di funzionare. Ma di quale si tratta? Immergiamoci nella faccenda e scopriamolo subito.

Il trasferimento di energia

Possiamo ricaricare il nostro dispositivo, usandone un altro, tramite USB: ecco come
Essere al corrente di trucchetti del genere è essenziale per poter risolvere delle faccende apparentemente drastiche – Computermagazine.it

Quello che stiamo per dirvi potrebbe sembrare ovvio, ma non tutti ne sono a conoscenza. Tenete a mente che questo trucco non può funzionare tra dispositivi con OS diversi, quindi non provate a caricare un iPhone sfruttando un cellulare Android, oppure potreste avere delle brutte conseguenze da cui uscirne non sarebbe affatto facile. Comunque sia, vediamo di scoprire questo trucchetto una volta per tutte.

Detto questo, ecco che cosa dovrete fare: sarà sufficiente collegare il device che dovrà avere la funzione di caricabatteria con il cavo principale, e poi quello che dovremo ricaricare con l’altro rimanente. Così facendo noteremo che il cellulare riesca ad ottenere l’energia necessaria per poter risollevare la batteria, dunque tenete a mente che prenderà quella dell’altro dispositivo. Non è sicuramente una soluzione da usare tutte le volte, ma è meglio di niente qualora fossimo fuori casa e non potessimo tornare in tempo per metterlo sottocarica.

Se voleste provare questo semplice trucco dovrete quindi dotarvi di un cavo dedicato precisamente un cavo OTG formato da una parte da un “maschio” per collegarlo al dispositivo, e dall’altra da una “femmina” per ricevere il cavo Usb dell’altro device. Qui due esempi in vendita su Amazon: il primo a 7.99 euro e il secondo, leggermente più costoso, a 10.99 euro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here