Fan di Tesla crea uno zaino simile al CyberTruck: presto lo vedremo in vendita?

0
261

In principio fu Cybertruck, un pick-up a quattro porte a propulsione elettrica dotato di batteria agli ioni di litio ricaricabile. Fu proprio nell’annus domini 2019 che un fan di Tesla realizzò uno zaino ispirato proprio alla vettura di Tesla, chiamandolo Cyberbackpack.

CyberBackPack 20220422 tech
CyberBackPack – Computermagazine.it

Un nome di cui Tesla ha richiesto il marchio, stesso nome ma con la scritta tutta maiuscola rispetto al tutto minuscolo di Riz, l’inventore di quello zaino, dotato fra le altre specifiche di porte usb, venduto sul suo sito a duecento dollari.

Ora che Tesla ne ha richiesto il marchio, la domanda sorge spontanea: il “CYBERBACKPACK” sarà il prossimo indossabile dell’azienda californiana specializzata nella produzione di auto elettriche, pannelli fotovoltaici e sistemi di stoccaggio energetico, che deve il suo nome al noto inventore?

Quel fan potrebbe aver fatto bingo!

Tesla Cybertruck 20220422 tech
Tesla Cybertruck – MeteoWeek.com

Questo non è dato saperlo, ma non sarebbe certo una sorpresa. La scorsa settimana, Tesla ha presentato domanda per una serie di nuovi marchi all’Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti. La maggior parte di loro erano legati a termini come “Giga Texas” e “Cyber Rodeo” e sembrano riguardare la protezione dei marchi per l’abbigliamento che Tesla ha distribuito all’evento Cyber Rodeo la scorsa settimana.

LEGGI ANCHE >>> Folle stunt man fa volare una Tesla Model S, ora la Polizia gli da la caccia ed offre una ricompensa – VIDEO

Ma c’è un nuovo marchio che ha colpito, proprio CYBERBACKPACK, che non sembrava direttamente correlato a qualcosa di recente. “La registrazione del marchio CYBERBACKPACK – si legge proprio nella nota ufficiale di Tesla – è destinata a coprire le categorie di borse per libri, o zaini”.

LEGGI ANCHE >>> Anche iPhone 14 avrà l’ingresso USB type-C: la (quasi) conferma arriva dal Parlamento Europeo

In un commento al design di Yanko, Riz ha affermato che il suo sogno era vendere lo zaino sul sito web di merchandising di Tesla: “Il Cyberbackpack è in palio sul suo sito portale per 199 dollari, anche se quel prezzo è limitato solo ai primi 300 acquirenti, dopodiché viene portato a 349 in modo che Riz possa effettivamente finire per guadagnare qualcosa da suo zaino”.

Il suo sogno finale, tuttavia, è quello di avere il Cyberbackpack elencato sul sito web di Tesla come merce ufficiale, dividendo i profitti con lo stesso Technoking Elon di Tesla. Il fan potrebbe aver fatto bingo.

Sembra che il suo sogno, infatti, possa diventare realtà in quanto il suo sito Web Cyberbackpack è ora inattivo e Tesla sta registrando il termine. Negli ultimi anni, l’azienda con CEO Elon Musk ha rilasciato diversi prodotti sul suo sito web di merchandising, che sono stati alquanto controversi per essere troppo cari.

Ad esempio, il suo Cyberwhistle da 50 dollari e la fibbia della cintura da 150, la cui produzione non può costare più di qualche dollaro. Alcuni vedono la situazione come Tesla che approfitta dei suoi superfan per vendere loro dei ninnoli troppo cari. Successivamente, Tesla ha iniziato ad accettare Dogecoin solo per acquistare quei prodotti sul suo sito web. Ora è il turno del cyberbackpack. O CYBERBACKPACK tutto in maiuscolo?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here