Twitter è di Elon Musk: l’acquisto in cambio di 44 miliardi di dollari

0
690

Alla fine Twitter ha ceduto ad Elon Musk: il noto social del cinguettio è stato infatti venduto nelle scorse ore al visionario manager di origini sudafricane, a seguito di un’offerta “monstre” da parte dello stesso.

Elon Musk compra Twitter, 26/4/2022 - Computermagazine.it
Elon Musk compra Twitter, 26/4/2022 – Computermagazine.it

Stando a quanto raccolto dal Wall Street Journal, notizia poi confermata da varie altre fonti, alla fine il numero uno di Tesla e SpaceX l’ha spuntata per 44 miliardi di dollari. Inizialmente il board di Twitter aveva rimandato al mittente la proposta “muskiana” per poi evidentemente tornare sui suoi passi, accettando appunto quanto messo sul tavolo. Elon Musk aveva presentato la sua proposta d’acquisto lo scorso 14 aprile, offrendo una parte del totale derivante da prestiti erogati da Morgan Stanley, e una restante parte dal patrimonio personale.

Elon Musk compra Twitter, 26/4/2022 - Computermagazine.it
Elon Musk compra Twitter, 26/4/2022 – Computermagazine.it

ELON MUSK ACQUISTA TWITTER PER 44 MILIARDI DI DOLLARI: IL COMMENTO DEL VISIONARIO MANAGER

Anche se al momento non vi è ancora nulla di ufficiale, soprattutto in merito alle cifre in ballo, Elon Musk ha comunque pubblicato una serie di tweet nelle ultime ore che lasciano ben pochi dubbi sulla buona riuscita della mastodontica operazione: “La libertà di parola è il fondamento di una democrazia sana e Twitter è la piazza della città digitale in cui si dibattono questioni vitali per il futuro dell’umanità”, ha cinguettato Musk. E ancora: “Spero che anche i miei peggiori critici rimangano su Twitter, perché questo è ciò che significa libertà di parola”.

LEGGI ANCHE → Elon Musk vuole acquistare Twitter a tutti i costi e rilancia con una offerta ancor più corposa

Quindi ha aggiunto, esternando i suoi piani in merito ad un Twitter libero da ogni vincolo e senza censure: “Voglio migliorare Twitter con nuove funzionalità, rendendo gli algoritmi open source per aumentare la fiducia, sconfiggendo i bot spam e autenticando tutti gli utenti. Ha un enorme potenziale e non vedo l’ora di lavorare con l’azienda e la comunità di utenti per sbloccare questo potenziale”. Diverse le reazioni giunte a seguito dell’acquisizione di Twitter da parte di Elon Musk, a cominciare da quella della Casa Bianca, che ha fatto sapere che il presidente degli Stati Uniti “da tempo è preoccupato del potere delle piattaforme social sulla nostra vita quotidiana. Indipendentemente da chi possiede o gestisce Twitter, Biden sostiene da un po’ che queste piattaforme debbano rendere conto degli eventuali danni che creano”.

LEGGI ANCHE → AirPods Pro: a questo prezzo sono irresistibili, ecco dove acquistarle e risparmiare!

Bret Taylor, presidente del consiglio indipendente di Twitter, ha invece dichiarato: “Il consiglio di amministrazione di Twitter ha condotto un processo ponderato e completo per valutare la proposta di Elon con un’attenzione deliberata al valore, alla certezza e al finanziamento. La transazione proposta fornirà un sostanziale premio in contanti e riteniamo che sia il miglior percorso da seguire per gli azionisti di Twitter”. Infine il commento di Parag Agrawal, CEO di Twitter: “Twitter ha uno scopo e una rilevanza che hanno un impatto sul mondo intero. Sono profondamente orgoglioso dei nostri team e ispirato dal lavoro che non è mai stato così importante”. Twitter è una delle piattaforme social più utilizzate al mondo, e lo sarà ancor di più dopo l’acquisto di Elon Musk. Se per caso voleste scoprire tutti i trucchi di questo spazio web, vi lasciamo due interessanti guide: “Twitter per creativi e comunicatori”, acquistabile qui su Amazon, e “Twitter Advertising: Utilizzo strategico della piattaforma pubblicitaria di Twitter.: Volume 3”, in vendita invece qui.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here