I gadget anni ’80 e ’90 che ora valgono una fortuna: dal Walkman alla Polaroid, è caccia agli oggetti tecnologici retrò

0
384

Da poche migliaia di dollari fino ad addirittura 150 mila: ecco gli oggetti degli anni ’80 e ’90 che oggi valgono una fortuna e che, più o meno tutti, potremmo possedere, dimenticati in soffitta o in cantina.

Polaroid: la macchina fotografica vale oggi una fortuna - 020522 www.computermagazine.it
Polaroid: la macchina fotografica vale oggi una fortuna – 020522 www.computermagazine.it

Alzi la mano chi non ha mai posseduto un Walkman. Probabilmente i più giovani non sapranno neanche cos’è, ma le vecchie generazioni hanno sicuramente tenuto tra le mani un oggetto tanto semplice quanto iconico. Ebbene il “mangiacassette” portatile, insieme ad altri gadget tecnologici protagonisti degli anni ’80 e ’90, vale oggi una vera e propria fortuna. Parliamo di oggetti che potremmo definire retrò e che, nel 2022, tornano ad essere popolari per via del loro valore che, negli anni, si è inesorabilmente moltiplicato.

Tra le icone degli anni ’80 e ’90 indimenticabili anche le Polaroid, tornate di moda anche nell’ultimo decennio e che, oggi, valgono una vera e propria fortuna. A specificare quali modelli specifici sono oggi da considerarsi tesori senza mezzi termini, Ebuyer, uno dei più famosi rivenditori indipendenti inglesi.

POTREBBE INTERESSARTI –> Regali festa della mamma 2022: 5 idee originali e tech senza spendere un patrimonio

Dal Walkman al Game Boy: ecco tutti gli oggetti retrò che valgono di più

Game Boy Advance SP - 020522 www.computermagazine.it
Game Boy Advance SP – 020522 www.computermagazine.it

L’azienda ha elencato quali modelli e oggetti vanno presi in considerazione in questa vera e propria caccia al tesoro retrò. Tra questi l’istantanea Polaroid, resa famosa da Andy Warhol negli anni ’70 e prodotta nella versione OneStep in soli sei esemplari. Ebbene, quest’ultima macchina fotografica varrebbe oggi oltre 150 mila dollari statunitensi.

Sempre in tema tech, un computer IBM – tra le aziende che hanno dato vita ai PC per come li conosciamo oggi – varrebbe addirittura 4.600 dollari. Nello specifico parliamo del modello IMB 5150, prodotto dal 1981 e commercializzato – allora – per “soli” 1.500 dollari.

Prima dell’iPod, di Spotify e dei CD-ROM, c’erano le cassette. Dapprima era possibile ascoltarle solo in casa, fino a quando Sony produsse, alla fine degli anni ’70, il famosissimo Walkman – gadget tecnologico divenuto prestissimo icona di stile. Oggi il suo valore – nel modello Segnature Series Walkman Digital Music Player – è di oltre 3 mila dollari.

Spazio anche per gli appassionati di retro game, con il primo indimenticabile Game Boy prodotto da Nintendo e le sue evoluzioni. Un’inedita console, che aprì le danze del gaming in mobilità negli anni ’90 divenendo presto un oggetto iconico, e che ha venduto oltre 200 milioni di unità. Una delle sue versioni più rare, il Pokémon Game Boy Advance SP Charizard Edition – dunque un modello non così vecchio ma commercializzato nei primi anni duemila – vale oggi fino a 15 mila dollari.

POTREBBE INTERESSARTI –> Addio noie dai Call Center: ecco come bloccare le chiamate moleste

Una mania, quella degli oggetti retrò, che sta piano piano conquistando anche i più giovani su TikTok, con l’hashtag #retrotech che raccoglie centinaia di video con gadget anni ’80 e ’90 tra i protagonisti. E proprio questa tendenza ha fatto schizzare alle stelle il valore di determinati prodotti, tra cui l’iPod Shuffle – utilizzato come fermacapelli dai ragazzini e dalle ragazzine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here