Hai bisogno di energia? Basterà far girare la turbina qualche minuto! Ecco il gadget tech rivoluzionario

0
158

Amanti della vita all’aria aperta che non vogliono rinunciare alla carica dei loro dispositivi anche nel bel mezzo della natura? Ne abbiamo, eccome se ne abbiamo. Ed ora c’è anche la soluzione a questo problema, grazie a un accessorio tech altamente innovativo e totalmente ecologico.

Shine Turbine 20220513 cmag
Shine Turbine – Computermagazine.it

Si tratta di una turbina eolica portatile, della grandezza di una bottiglia da un litro, che converte il vento in energia immediatamente disponibile per la ricarica di dispositivi Usb come telefoni, tablet, luci, droni, auricolari, batterie ricaricabile e molti altri device. Si chiama Shine Turbine Wind Charger, è facilissima da montare e smontare e si può utilizzare praticamente ovunque.

Shine Turbine Wind Charger, può ricaricare l’equivalente di 3 telefoni in un’ora

Shine Turbine Wind Charger è un caricabatterie eolico da 40 Watt capace di alimentare ogni sorta di dispositivo USB, ma soprattutto fornisce accesso a quell’energia definita rinnovabile e off-grid per la quale spesso la potenza di ricarica necessaria è molto più alta di quella fornita solitamente dalle batterie ricaricabili.

Per questo il dispositivo di Shine è così importante per chi rischia, diversamente, di trovarsi in difficoltà in quelle situazioni in cui la batteria non può essere ricaricata facilmente e non ci sono prese di corrente, come avviene ad esempio in campeggio.

La turbina Shine è in grado di fornire energia a qualunque ora del giorno e della notte, ovunque ci sia un po’ di vento che soffia (che deve cmq essere di potenza pari almeno a 8 miglia all’ora – al massimo 28 miglia all’ora – perché le pale possano iniziare a girare). Il lavoro svolto da Shine è proprio quello di convertire il vento in energia per poter ricaricare i dispositivi sia “in diretta”, oppure conservare una riserva di energia nella sua batteria interna da 12.000 mAh per l’utilizzo in un secondo momento.

Sotto la “pancia” di Shine, c’è una porta USB alla quale può essere collegato un qualunque cavo che porti l’energia al dispositivo che si intende ricaricare, che può essere ripristinato sia mentre la turbina è a riposo sia mentre si sta caricando col vento.

La batteria interna di Shine Turbine può anche essere caricata attraverso una presa a muro, ad esempio in casa prima di partire per le eventuali escursioni, e la cosa interessante è che le prese USB sono di doppio tipo, tradizionale e USB-C. Altissima la capacità di dissipazione del calore ed ha anche una buona resistenza all’acqua.

Il dispositivo pesa appena 1,3 kg, ed è così piccolino che può essere messo tranquillamente dentro a uno zainetto, ed è anche molto facile da installare e far funzionare. Il cavalletto di cui è dotata ne consente l’installazione su qualunque tipo di terreno, anche accidentato, ed è resistente sia all’acqua che agli agenti atmosferici.

E’ utilissima in caso di qualunque tipo di attività all’aperto, come il camping, la canoa, la pesca, la caccia, il surf addirittura, può essere utile in casi di emergenza e anche per chi vuole disconnettersi dalla vita social e media di tutti i giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here